De Gregorio indagato per concorso esterno in associazione mafiosa

Sergio De Gregorio, il leader del movimento Italiani nel mondo, condidato nelle liste del Pdl, è indagato per concorso esterno in associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata
al riciclaggio. A rivelarlo alcuni quotidiani: l’inchiesta è condotta dalla Dda di Reggio Calabria e riguarderebbe il presunto ruolo di mediatore che De Gregorio avrebbe avuto, viste le
sue conoscenze in ambienti militari, nell’acquisto della caserma dell’esercito Mezzacapo per conto della cosca Ficara. Il parlamentare avrebbe inoltre partecipato, insieme ad alcuni esponenti
politici locali e ad affiliati alla cosca mafiosa, ad una cena a Reggio Calabria, documentata dalle riprese video dei carabinieri.

Leggi Anche
Scrivi un commento