Dalla Old English 800 alla Natural Light Ice, ecco la 50 birre peggiori del mondo

Dalla Old English 800 alla Natural Light Ice, ecco la 50 birre peggiori del mondo

Se esistono classifiche dell’eccellenza, esistono anche quelle della mediocrità.

Ad esempio, il sito RateBeer.com ha raccolto la flop 50 delle birre del mondo, chiedendo ai visitatori di esprimere giudizi e recensioni sulla loro bevanda al malto preferita.

Così, al primo posto del top dei flop, ecco la la Olde English 800, una birra molto alcolica e amara: 0,96 punti. Sul gradino n.2, a parimerito, Natural Light e la Natural Light Ice,
entrambe dagli USA, entrambe con 1,03 punti. Se cercate qualcosa che sia in graduatoria ma bevibile, provate la Colt Ice. Prodotta dall’azienda Miller si piazza al 50° posto, con uno score
di 1,36.

RateBeer.com offre anche una lista delle birre da non perdere. Secondo i suoi giudici, nel frigo di ogni intenditore non deve mancare il trio composto da Westvleteren 12, Närke Kaggen
Stormaktsporter (parimerito con 4,48 punti) e Three Floyds Oak Aged Dark Lord Russian Imperial Stout, con un punteggio di 4,41.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

www.RateBeer.com

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento