Da Unicef e Belninì un vino creato per raccogliere di fondi a favore del progetto “Scuole in Africa”

Da Unicef e Belninì un vino creato per raccogliere di fondi a favore del progetto “Scuole in Africa”

 

Belninì, il vino prodotto per UNICEF dall’Az. Agricola Le due Querce, e commercializzato da Belninì srl, è stato protagonista del Gran Galà che si è
tenuto martedì sera, al Bobadilla di Dalmine.

Unicef e Belninì dalla vite per la vita, hanno organizzato la serata per presentare ufficialmente il vino creato per Unicef,con lo scopo di raccogliere di fondi a favore del
progetto “Scuole in Africa”.

“Dove c’è salute, c’è istruzione; se c’è istruzione c’è futuro”; con queste parole la presidente della sezione Unicef di Bergamo, Sig.ra Ermanna
Vezzoli, ha dato il via alla serata, ringraziando Belninì srl, l’azienda “Le due querce”, la città di Bergamo che per prima ha sostenuto il progetto per la
raccolta di fondi a favore della realizzazione di scuole in Africa, tutte le istituzioni,ma anche le singole persone che nell’ultimo anno hanno contribuito ai vari progetti
sostenuti dall’Unicef.

Flavio Ubiali, titolare della Belninì srl, e la Dott.ssa Vanessa Verdoni, enologa ‘creatrice’ dei vini, hanno poi brevemente illustrato i prodotti e l’azienda.

Moltissimi gli amici di Unicef presenti, tra i quali i calciatori Fernando Coppola e Paolo Bellini dell’Atalanta, autorità politiche e imprenditori bergamaschi che
quotidianamente sostengono la causa di Unicef.

Piacevole l’esibizione del trio Fabrizio Frigeni, Joe la Viola e Davide Rossi, che ha allietato con dell’ottima musica la serata, proponendo ed eseguendo, in prima assoluta,
un pezzo composto appositamente per Unicef.

Protagonista assoluto Belninì ( termine dialettale che significa “bel bambino”), che si è fatto apprezzare, oltreché per la componente umanitaria, anche
per le qualità del prodotto.

Entrambe i vini sono prodotti dell’Az. Agricola Le Due Querce di Rodengo Saiano, fondata nel 1978 dalla famiglia Mensi e commercializzati dalla Belninì srl, titolare appunto del
marchio registrato, messo a disposizione di Unicef, per la realizzazione di questo grande progetto.

Belninì dalla vite per la vita rosso è un Terre di Franciacorta DOC, prodotto con uve Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc; affinato in barriques e tonneaux di
rovere francese per una durata di 20 mesi.

Belninì dalla vite per la vita bianco è un Terre di Franciacorta Bianco DOC, un vino d’annata, fresco e fruttato, prodotto con uve Chardonnay e Pinot Bianco.
Entrambi coltivati e prodotti nei comuni di Ome e Rodengo Saiano, nella splendida Franciacorta.

Belninì è disponibile in cofanetti di legno da 2 a 6 bottiglie, pensati proprio come regalo da donare in vista delle imminenti feste natalizie; sono stati tantissimi i
presenti che, già martedì sera, hanno acquistato i cofanetti, dimostrando una grande sensibilità nei confronti del progetto e contribuendo alla raccolta fondi per
il grande progetto Unicef “Scuole in Africa”.

Belninì: dalla vite per la vita,

info@belnini.com

Leggi Anche
Scrivi un commento