Da Comano (Ch) a Sondrio: nuova tappa di un grande cuoco

Da Comano (Ch) a Sondrio: nuova tappa di un grande cuoco

Da Comano in Svizzera, con l’anno nuovo,  arriva al Grand Hotel della Posta di Sondrio Aurelio Della Torre, “Cuoco d’autore”.

“carciofo con uova affogato e fondente di Bettelmatt, tagliolini tricolore ai calamaretti, angus beef speziato”: tre capolavori di Aurelio Della Torre che la dicono lunga su questo cuoco di
origine del lago di Como (Santa Maria Rezzonico) e che, nel volgere di due decenni, lo ha visto sulla tolda di comando di importanti ristoranti a Menaggio ed a Saint Moritz e  ha portato al
successo a Comano (Lugano, centro televisivo TSI) il ristorante San Bernardo.
Dal quattro di gennaio del nuovo anno questo “cuoco” (c’è molta umiltà in questo re dei fornelli, lascia le roboanti parole chef, executiv chef, chef restaurant, ecc. ad altri)
sarà ai fornelli del Grand Hotel Della Posta  di Sondrio.
Una scelta importante quella del manager Fumagalli che dirige questa enclave dell’accoglienza e del gusto.
E che viene a suggellare anche un aspetto importantissimo di uno dei miglior hotel della Lombardia per consegnare al cliente una cucina che spazi in approfondimenti inusuali ed anche legati al
territorio insubrico (o lombardo-occidentale) e del lago di Como. 

 
Attilio Scotti
Enogastronomade

1862 Ristorante della Posta
 1862@grandhoteldellaposta.eu
 www.1862ristorantedellaposta.eu

Grand Hotel della Posta
Piazza Garibaldi 19
Sondrio Italy
Tel. +39 0342 050644
Fax. +39 0342 053092
P.Iva 02278920133
segreteria@grandhoteldellaposta.eu
eventi@grandhoteldellaposta.eu
prenotazioni@grandhoteldellaposta.eu

Auguriamo ad Aurelio Della Torre, con un padrino come Attilio Scotti, i grandi successi che si merita e ci prenotiamo per una intervista esclusiva e per
assaporare i suoi speciali manicaretti.

Saluti ed Auguri dalla Redazione di Newsfood.com
Giuseppe Danielli

Leggi Anche
Scrivi un commento