Cresce la voglia di biologico a Conegliano (TV) con la Festa d’Autunno per la nuova sede di Ariele

Cresce la voglia di biologico a Conegliano (TV) con la Festa d’Autunno per la nuova sede di Ariele

Si rinnova la spesa bio a Conegliano. Ariele, storico negozio biologico, il primo ad aprire in città nel 1985, si prepara a festeggiare l’apertura della nuova
sede.  L’inaugurazione interesserà due giorni, venerdì 20 e sabato 21 novembre e prevede una serie di iniziative ed opportunità per i clienti. Oltre a
degustazioni  di specialità bio, tutta l’ortofrutta sarà scontata del 20 per cento e tra i clienti sarà estratto il vincitore di una vacanza in
un albergo della rete europea dei bio-hotel.

 

Dalla precedente sede di viale Venezia (vicino alla zona industriale di Campidui), l’Ariele si trasferisce in via San Giuseppe 38/p(nella zona che porta al nuovo palazzetto di Zoppas
Arena), in una location più comoda, sempre lungo la Pontebbana, ma più vicina al centro e più facile da raggiungere: un vantaggio per i clienti abitudinari, ma anche
un’opportunità per chi desidera conoscere Ariele e provare una spesa bio completa, dagli alimenti, ai detersivi ecologici, dai cosmetici agli articoli di erboristeria e fitoterapia, fino
ai giochi e ai libri. Con i suoi 800 metri quadrati infatti, Ariele, appartenente alla rete nazionale dei negozi B’io, diventa uno dei negozi specializzati più
grandi d’Italia e uno dei più forniti della provincia di Treviso.

 

6000 sono in totale i prodotti bio in assortimento e particolarmente interessante è la disponibilità di un’ampia gamma di sfusi, per una spesa amica dell’ambiente, che consente
un risparmio sul prezzo: detersivi alla spina, ma anche cereali, frutta secca e legumidagli appositi distributori. Grande attenzione è posta alla qualità
dei freschi, con una significativa disponibilità di ortofrutta e formaggi di provenienza locale,  oltre che di prodotti d’eccellenza, come quelli provenienti
dalla Fattoria biodinamica di Vaira in Molise, progetto che coinvolge Ariele direttamente nella produzione, per un biologico sempre più garantito e sicuro, dal campo alla tavola.
Ariele quindi si prepara a ricordare il 25esimo dalla sua nascita (che cadrà nel 2010) in una sede nuova, ampia e moderna.  I fondatori possono guardare con soddisfazione alla
strada percorsa dagli inizi  – quando rappresentavano dei pionieri del settore – ad oggi.

“Avevamo vissuto la spinta degli anni 70 verso il cambiamento – ricorda Fabio Brescacin, uno dei fondatori ed oggi amministratore delegato di Ecor Naturasì Spa. Fu la conoscenza diretta di
alcune realtà biodinamiche ed antroposofiche all’estero, che ci convinse a dar vita qui da noi ad iniziative animate dagli stessi valori. E proprio la fedeltà a questi valori ci ha
premiato”. Inizialmente Ariele ha dato una possibilità di mercato ai piccoli produttori che avevano iniziato a coltivare con metodo biologico, poi, dopo la catastrofe di Chernobyl nel 1986
e la diffusione della sensibilità ambientale, i punti vendita di prodotti bio sono aumentati e Ariele si è trasformata in una piccola distribuzione, forma embrionale della futura
Ecor Spa con sede a San Vendemiano, che da lì a poco diventerà la più importante società di distribuzione di prodotti biologici e biodinamici in Italia.

Ariele segna quindi l’inizio di una rete di attività che ha contribuito a promuovere il biologico sul territorio, dall’azienda San Michele a Manzana sulle colline coneglianesi, dove
si pratica l’agricoltura biodinamica, alla creazione di un nuovo polo scolastico steineriano a Zoppè di San Vendemiano. Il piccolo negozio è così diventato
un punto di riferimento nel coneglianese per chi è particolarmente attento al proprio benessere e alla salute dell’ambiente. La crescita di Ariele riflette anche un trend che si
registra a livello regionale, relativo ad un interesse sempre più marcato per il biologico: secondo il rapporto Bio bank 2009, il Veneto si colloca al terzo posto in Italia per numero
di negozi specializzati (145), preceduto solo da Lombardia (189) e Piemonte (149).

 

Nella nuova sede, Ariele ha ampliato l’apertura, con orario continuato per tre giorni, il venerdì e il sabato dalle 9 alle 20 e illunedì dalle 10.30 alle 20.
Dal martedì al giovedì aprirà dalle 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 20. Nei giorni dell’inaugurazione saranno offerte le caldarroste e un simpatico clown
divertirà i piccoli visitatori.

Ariele, via San Giuseppe 38/p Conegliano, tel 0438 370642,  ariele.conegliano@negoziobio.it, Venerdì 20 e sabato 21 dalle 9 alle 20.   I negozi B’io Da un’idea di Ecor,
nel 2002, è nato il progetto dei negozi B’io, che oggi coinvolge 260 punti vendita specializzati in alimentazione naturale, distribuiti sul territorio nazionale e più di 500 addetti
per un fatturato complessivo di circa 100 milioni di euro. Un progetto che mira ad integrare tutti gli attori della filiera, il produttore, il distributore il negoziante ed il
consumatore finale, in un sistema completamente dedicato al biologico. www.b-io.it.  

Leggi Anche
Scrivi un commento