Convegno Assocond Conafi illustra le novità all’esame delParlamento

Convegno Assocond Conafi illustra le novità all’esame delParlamento

Milano – Per milioni di condomìni presenti in Italia – nei quali vive quasi metà delle famiglie italiane – e che ogni anno movimentano 15,6 miliardi di spese, si avvicina una
rivoluzione delle regole.

A metà giugno la Camera inizierà la discussione della cosiddetta “riforma del condominio” come è emersa in commissione Giustizia (relatore Salvatore Torrisi) che recepisce
il ddl concorrente di Lino Duilio.

Ci sarà comunque ancora il passaggio al Senato.

In sintesi, la riforma prevede, tra le norme più importanti: l’estensione della disciplina ai supercondominii, la possibilità dei condòmini di chiedere all’amministratore
la diffida all’uso difforme delle parti comuni, maggioranze più facili per decidere le innovazioni, norme specifiche per installare antenne tv satellitari, pannelli solari e impianti di
videosorveglianza, criterio di competenza per il rendiconto condominiale e regole ampie per il controllo dei giustificativi di spesa, la riduzione a solo un terzo dei millesimi (e non delle
teste) come maggioranza minima per approvare le delibere in seconda convocazione, il divieto per i creditori di rivalersi sui condòmini in regola con i pagamenti delle rate.

L’amministratore deve prestare una garanzia sotto forma di polizza assicurativa che copra almeno l’importo dell’ultimo bilancio consuntivo del condominio: inoltre vengono elencate molte
«gravi irregolarità» che possono causare la sua revoca, legate soprattutto alla mancata trasparenza contabile e alla trascuratezza nella gestione dei crediti condominiali.

Se ne parla al convegno “Condominio: verso la riforma” organizzato da Assocond Conafi del 29 giugno 2012 al Centro Congressi della Provincia, via Corridoni 16 (ore 9-13).

Achille Colombo Clerici, presidente di Assoedilizia, interviene alla tavola rotonda – condotta da Cristiano dell’Oste del Sole-24 Ore – assieme a Lino
Duilio, parlamentare e promotore del disegno di legge 3682; Paolo Giuggioli, presidente dell’ordine degli Avvocati di Milano; Franco Casarano, presidente nazionale Assocond Conafi; Pietro
Membri, presidente nazionale Anaci.

I lavori vengono aperti con i saluti di Paolo Giuggioli e Alessandro Solidoro, presidente dell’Ordine DC e EC di Milano.

Augusto Cirla, segretario nazionale Assocond Conafi, relaziona su “Il supercondominio e la nuova assemblea” e coordina gli interventi di Giacomo Rota, magistrato del Tribunale di Milano
(L’amministratore: aumentano le responsabilità?) e di Eugenio Correale, Centro Studi Anaci (Le parti comuni: titolarità e godimento).

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento