Controversie tra i soci-lavoratori e le cooperative – Giudice competente

D: Quale giudice deve occuparsi delle controversie tra i soci-lavoratori e le cooperative?

R: La L. 142 del 2001 ha chiarito che il socio lavoratore è legato alla cooperativa da un rapporto associativo e da un rapporto di lavoro. L’art. 5 co. 2° della suddetta legge ha
stabilito, inoltre, che «le controversie relative ai rapporti di lavoro in qualsiasi forma di cui al comma 3 dell’art. 1 rientrano nella competenza funzionale del giudice del
lavoro»; restando nella competenza del giudice ordinario le controversie tra soci e cooperative inerenti al rapporto associativo.
Successivamente, l’art. 9 della L. 30 del 2003 ha modificato l’art. 5 co. 2° della L. 142 del 2001, sostituendolo con il seguente: «(?) Le controversie tra socio e cooperativa
relative alla prestazione mutualistica sono di competenza del tribunale ordinario».
In base a tali norme quindi se oggetto del contendere è la cessazione del rapporto associativo o del rapporto lavorativo, la competenza non è quella del Tribunale ordinario, ma
quella del Giudice dl Lavoro.

Leggi Anche
Scrivi un commento