Consumi: 2008 in frenata

Secondo i dati di Confcommercio nel 2008 ci sarà una significativa frenata dei consumi di beni e servizi, per l’Adoc la causa è nell’aumento dei prezzi, a volte incontrollato e al
limite dello speculativo, e del crescente indebitamento delle famiglie, sempre più in difficoltà come confermato anche dall’Istat.

«Siamo al limite della recessione – commenta Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – come testimoniato dal drastico calo della spesa per i beni, sia primari che secondari e dal crescente e
preoccupante indebitamento delle famiglie, ormai economicamente sotto scacco. E’ una situazione grave che richiede l’intervento urgente di Governo, parti sociali e imprenditori, partendo dalla
riduzione di prezzi e tariffe, ma anche rivedendo il sistema del credito per limitare i rischi da sovraindebitamento di famiglie e piccole imprese.»

Leggi Anche
Scrivi un commento