Confagricoltura: soddisfazione per impegno politico a stanziare duecento milioni di euro per fondo di solidarietà nazionale

Confagricoltura: soddisfazione per impegno politico a stanziare duecento milioni di euro per fondo di solidarietà nazionale

Duecento milioni di euro per il Fondo solidarietà nazionale, sia per il pregresso, sia per le annualità 2010 e 2011. E’ stato assunto in tal senso un impegno politico nei
confronti della delegazione di Confagricoltura, guidata dal presidente Vecchioni, da parte del relatore della Legge Finanziaria alla Camera Massimo Corsaro (e rimarcato dal sottosegretario
Antonio Buonfiglio).

Confagricoltura ricorda che il sistema dell’assicurazione agevolata permette allo Stato di risparmiare ingenti risorse per il ristoro dei danni provocati dalle calamità naturali.

L’incontro con Confagricoltura è venuto al termine della manifestazione dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli a Roma in piazza Montecitorio, a cui hanno partecipato nutrite
delegazioni di agricoltori di tutte le regioni del Nord Italia (il 15 dicembre ci sarà invece il sit-in degli agricoltori del Centro-Sud).

Nel corso della manifestazione sono intervenuti numerosi esponenti politici a portare la loro solidarietà ed attenzione alle richieste di Confagricoltura. In evidenza gli interventi di
Pier Ferdinando Casini (UDC) e Antonio Di Pietro (Italia dei Valori), del presidente della Commissione Agricoltura della Camera Paolo Russo (PDL) e del vicepresidente Angelo Zucchi (PD); degli
on. Carlo Nola (PDL) e Michele Vietti (UDC).

Il presidente dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli, Federico Vecchioni, ha rimarcato ai partecipanti come Confagricoltura non chieda aiuti ma incentivi per superare la drammatica
crisi in atto. E che venga esteso concretamente lo scudo fiscale anche all’agricoltura alla pari degli altri settori produttivi.

Leggi Anche
Scrivi un commento