Con la fecondazione assistita, più rischio malformazioni per i bambini

Con la fecondazione assistita, più rischio malformazioni per i bambini

I bambini nati tramite fecondazione assistita hanno un maggior rischio di malformazioni genetiche

L’avviso proviene da una ricerca dell’Ospedale Maternite Port Royal (di Parigi, Francia) diretta dalla dottoressa Geraldine Viot e presentata al meeting della European Society of Human
Genetics, in corso a Goteborg, in Svezia.

La dottoressa Viot ed i suoi colleghi hanno preso in esame i dati dell’attività 2003-2007 di 33 centri francesi per la fertilità, analizzando la storia clinica di 15162 bambini
nati tramite fecondazione assistita.

Tale indagine ha portato alle luce la presenza di malformazioni congenite importanti nel 4,24% dei bebè, con alcune patologie 6 volte più frequenti che nei figli nati normalmente.

In dettaglio, i medici spiegano come le più comuni erano malformazioni cardiache e del tratto uro-genitale. Riguardo alle malformazioni minori, i più diffuse (tassi 5 volte
più alti) erano gli angioma ed i tumori benigni della pelle o dei vasi, sanguigni, specialmente nei soggetti maschi.

Al momento, il perché di tale maggiore vulnerabilità non è chiaro.

Ipotizza allora la dottoressa Viot: “Potrebbero dipendere da diversi meccanismi, dall’infertilita’ in se’, dalla stimolazione ovarica, dalla maturazione in vitro o dalla crioconservazione.
Riuscire a capirlo sarà’ un passo fondamentale per migliorare la salute dei bimbi nati in provetta”.

Fonte: “Children born after assisted reproduction at greater risk of congenital malformations”, European Society of Human Genetics 13/06/010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento