Con Fabrica Ethica la Toscana batte 300 'concorrenti' in Europa

Fabrica Ethica, il programma della Regione Toscana sulla responsabilità sociale delle imprese, ha vinto il premio European Enterprise Awards (categoria RSI) istituito dalla Commissione
Europea per promuovere le migliori politiche imprenditoriali a sostegno della crescita economica di qualità, la premiazione è avvenuta a Porto, la capitale di uno dei distretti
più industrializzati del Portogallo, è stato il vicepresidente della Commissione Europea, il tedesco Günter Verheugen, a consegnare nelle mani dello staff operativo di
Fabrica Ethica l’ambito premio continentale.

Firenze, 21 Dicembre 2007 – Per Ambrogio Brenna, assessore all’innovazione e alle attività produttive della Regione Toscana, si tratta di «un riconoscimento che premia la
volontà e la costanza di un programma regionale che costruiamo giorno dopo giorno con iniziative che creano condizioni favorevoli ad uno sviluppo di qualità basato sui diritti
delle persone, sull’inclusione sociale, sul rispetto dell’ambiente e il benessere dei territori. Oggi la Toscana è più competitiva grazie a Fabrica Ethica».

Il programma Fabrica Ethica è risultato primo tra i tredici candidati al premio europeo dopo aver superato una prima selezione effettuata su oltre 300 esperienze presentate dalle
autorità regionali e locali europee. L’attività di Fabrica Ethica è fondata sul rispetto e l’estensione dei diritti sociali all’interno delle Pmi, delle filiere e dei
distretti industriali, per rafforzarne le relazioni interne grazie a investimenti in innovazione gestionale, viatico fondamentale, insieme alla ricerca e allo sviluppo, per l’innovazione del
sistema nel suo complesso. Suo punto di forza è la Commissione Etica Regionale (CER) per la responsabilità sociale delle imprese, composta da tutti gli attori territoriali dello
sviluppo: sistema camerale, enti locali, università, associazioni non profit e ong, associazioni di consumatori, sindacati, associazioni imprenditoriali.

Cristiano Lucchi

Leggi Anche
Scrivi un commento