Cocoradicchio: Il cibo da strada protagonista nel ristorante Da Gigetto

Cocoradicchio:  Il cibo da strada protagonista nel ristorante Da Gigetto

Lo spirito dello street food ha fatto tappa a Miane. Il terzo appuntamento di Cocoradicchio ha regalato agli ospiti del ristorante Da Gigetto una cena-evento in cui il cibo da strada è stato filo conduttore della serata, non solo nel menu ma, soprattutto, nell’atmosfera giocosa e ironica che ha saputo coinvolgere tutti presenti.

Cocoradicchio 2014

Cocoradicchio 2014

Il pubblico è stato infatti accolto “in strada”, tra bancarelle, musicanti, venditori, pittori e giocolieri che hanno dato il benvenuto agli ospiti in vero stile street food. Un’atmosfera decisamente allegra, che ha saputo far vivere appieno il tema scelto per questa edizione  dai ristoratori Cocofungo e Cocoradicchio, aderenti al Gruppo Ristoratori della Marca Trevigiana (Unascom-Confcommercio).

E per l’occasione lo chef Marco Bortolini ha ideato un menu in cui il tradizionale cibo da passeggio ha sposato i sapori del mondo. Il Radicchio Rosso di Treviso IGP ed il Variegato di Castelfranco IGP hanno infatti incontrato ingredienti provenienti da Europa, Asia, Africa ed America, portando in tavola un vero arcobaleno di sapori.

Dopo il ricco aperitivo di benvenuto, in cui la preziosa cicoria si è abbinata a prodotti italiani provenienti da Veneto, Liguria, Romagna e Friuli,  il menu ha offerto interessanti interpretazioni del Radicchio IGP in “salsa internazionale”.

L’antipasto ha così portato in tavola un Galano salato con crema Trevigiana al Tardivo e sciroppo d’acero (Canada) e il Trancio di tonno al timo e aglio nero su radice di prezzemolo e Radicchio in ghiaccio (Corea), seguito dai Capellacci con Spadone Trevigiano, profumo di cacao e parmigiano di mandorla (Brasile). La successiva portata è stata quindi una Variazione di vitello crudo su maionese di radicchio, stracotto in salsa verde al Tardivo (Olanda) mentre, in chiusura, gli ospiti hanno potuto degustare il Sorbetto ai lamponi e litchee all’acqua di rose (Tailandia), la Bavarese alle arachidi su Bisquit croccante e soffiata alla liquirizia (Israele) per concludere con le immancabili Frittelle e Crostoli (Veneto), rispettando la classica tradizione del periodo di Carnevale.

Un menu che ha saputo esaltare il Radicchio IGP rendendolo protagonista, una serata in cui ogni dettaglio dell’evento ha regalato agli ospiti un’esperienza unica e coinvolgente, in cui il cibo ha coniugato l’eccellenza  gastronomica a quel piacere dello stare insieme che trova nello street food il suo vero simbolo.

Cocoradicchio, la cui organizzazione generale quest’anno è curata dall’Agenzia Eventi di Conegliano, proseguirà nelle seguenti date:

  • 26 febbraio 2014 RISTORANTE SANSOVINO CASTELBRANDO DA PALAZZI  Cison di Valmarino (Tv)
  • 28 febbraio 2014 RISTORANTE BARBESIN  Castelfranco Veneto (Tv)
  • 4 – 5 marzo 2014 RISTORANTE DA CELESTE Casa Gobbato, Volpago del Montello (Tv)

Cocoradicchio 2014 è realizzato con il sostegno di:

PREGIS; GRUPPO ICA SYSTEM; SALUMI DE STEFANI; LATTERIA SOLIGO; GELCO; ROBERTO CASTAGNER; CONCESSIONARIE VOLVO; SIMPLY DIVERS; GIOTTO FRATELLI.

www.cocofungoradicchio.it

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento