Cluster del Caffè di Expo: Goglio in collaborazione con Illy presenta “Storia di un sacchetto di caffè”

Cluster del Caffè di Expo: Goglio in collaborazione con Illy presenta “Storia di un sacchetto di caffè”

Quattro date, a partire dal 6 luglio 2015 alle ore 15, in cui Goglio, azienda leader nel packaging flessibile, narrerà nel sito espositivo dell’Esposizione Universale, in collaborazione con Illy, le fasi produttive dell’imballaggio utilizzato per confezionare gli alimenti. Gli altri eventi avranno luogo il 4 agosto, il 14 settembre e il 7 ottobre; l’azienda di Daverio (VA) è infatti presente nell’area Tosteria del Cluster del Caffè con un proprio macchinario per il confezionamento manuale di sacchetti di caffè in materiale biodegradabile compostabile

Nello spazio Illy del Cluster del Caffè ad Expo Milano 2015 (a metà del Decumano, all’altezza del Children Park, di fronte ai padiglioni di Thailandia, Uruguay, Cina, Colombia e Argentina), dal 6 luglio 2015 alle ore 15 e per altre tre date, gli esperti Goglio, azienda leader nei settori dell’imballaggio flessibile, degli accessori in plastica rigida come valvole e bocchelli e degli impianti di confezionamento, daranno vita ad una serie di incontri dal tema “Storia di un sacchetto di caffè” per tutti i visitatori presenti nell’area. Una preziosa collaborazione con Illy vede infatti la partecipazione di Goglio all’interno del Cluster del Caffè: presso l’area Tosteria è installato un macchinario dell’azienda per il confezionamento manuale di sacchetti di caffè in materiale biodegradabile compostabile. Le confezioni riempite, chiuse al momento e stampate con grafica in edizione limitata per Expo 2015, sono vendute da Illy ai visitatori interessati.

“Storia di un sacchetto di caffè” è l’evento è dedicato alla narrazione delle fasi produttive dell’imballaggio utilizzato per confezionare gli alimenti che necessitano di essere protetti per poterne garantire la corretta conservazione e qualità. Un filmato commentato accompagnerà il pubblico presente alla scoperta di come è nato il sacchetto biodegradabile/compostabile: l’origine delle materie prime, l’estrusione dei film che lo compongono, la stampa, l’abbinamento e il confezionamento, l’applicazione della valvola di degasazione, la sua funzione e tutti i motivi per i quali l’eccellenza di un prodotto come il caffè necessita di essere protetto in un imballaggio barriera. La presenza di esperti darà la possibilità ai presenti di sottoporre domande e trovare risposta alle proprie curiosità. I prossimi eventi si svolgeranno martedì 4 agosto, lunedì 14 settembre e mercoledì 7 ottobre, sempre alle ore 15 e nella stessa area.

Goglio, azienda di Daverio (VA) con sedi produttive e commerciali in diversi Paesi, è orgogliosa di essere italiana e lombarda: è presente fino al 31 ottobre ad Expo Milano 2015 (nel Padiglione “Cibus è Italia”, vicino al Padiglione dell’Italia, a quello del Giappone e al Bio-Diversity Park), il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione, che rappresenta un’occasione unica per tutte le aziende italiane che, come Goglio, investono nella ricerca e credono nell’innovazione e nella qualità, nella scelta delle materie prime, nei processi e nel risultato.

https://www.facebook.com/notes/expo-milano-2015-goglio/6-giugno-2015-ore-15-16-storia-di-un-sacchetto-di-caff%C3%A8-nel-cluster-del-caff%C3%A8-di/964404396943063

https://www.illy.comwps/wcm/connect/it/community/eventi/storia-di-un-sacchetto-di-caffe-2

Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento