Cioccolato e birre della Piazza dei Mestieri a “Squisito 2009” protagoniste del progetto mondiale “Good Food”

Cioccolato e birre della Piazza dei Mestieri a “Squisito 2009” protagoniste del progetto mondiale “Good Food”

Il prelibato cioccolato e le birre artigianali della Piazza dei Mestieri di Torino saranno fra i protagonisti dell‘edizione 2009 di “Squisito”, appuntamento unico nel panorama delle
manifestazioni enogastronomiche italiane per la sua peculiarità di far scoprire il lato sociale del cibo, di presentare l’enogastronomia come uno strumento efficace per ridare vita e
dignità agli emarginati di tutto il mondo. Squisito è organizzato nella comunità di San Patrignano e si svolgerà dal 1 al 4 maggio prossimi.

La Piazza dei Mestieri, anch’essa esperienza unica nel suo genere finalizzata al recupero dalla dispersione scolastica dei ragazzi che vengono poi inseriti nel mondo del lavoro, è presente
perché partecipa al progetto mondiale “good food” patrocinato dalle Nazioni Unite attraverso l’Unodc (Ufficio per la lotta alla droga e al crimine). A San Patrignano sono riunite le
migliori esperienze che hanno fatto del cibo uno strumento di riscatto sociale e di lotta al disagio sociale, alla tossicodipendenza e all’oppressione dei popoli. E, così, accanto alle
praline, alle tavolette di cioccolato, alle birre che escono dai laboratori della Fondazione torinese, si trovano lo zafferano dell’Afghanistan e il the verde del Myanmar, il caffè della
Colombia e i panettoni del carcere di Padova, assieme al vino, ai formaggi e ai salumi di San Patrignano. Oltre alla Piazza dei Mestieri vi sono realtà come la Cooperativa Giotto di
Padova, la messicana La Selva, la tailandese Doitung, la siriana Acarda.

Squisito è un contenitore poliedrico in cui confluiscono workshop mirati, esperienze sensoriali particolari, assaggi e degustazioni di prodotti eccellenti. Una vera e propria festa del
palato condotta dai più grandi esperti del settore (vi collabora anche Slow Food) e gestita con cura e passione dai ragazzi della comunità di San Patrignano.

La Piazza dei Mestieri è un centro di aggregazione giovanile nato cinque anni fa in un antico complesso industriale torinese del quartiere San Donato completamente ristrutturato e adattato
ad ospitare aule, laboratori, un brewpub, un ristorante, un teatro-sala convegni. La frequentano 500 ragazzi iscritti ai corsi di ristorazione (per cuochi, camerieri di sala, barman, panettieri e
pasticceri), acconciatura ed estetica, grafica e tipografia. Dalla fabbrica di cioccolato esce un’ampia gamma di prodotti che ha avuto numerosi riconoscimenti: tavolette fondenti e al
latte, praline, gianduiotti, cialde alla nocciola. Viene prodotta anche un’ottima birra artigianale, cruda, non filtrata e non pastorizzata, utilizzando esclusivamente quattro materie prime
e null’altro: malto d’orzo, luppolo, acqua e lievito. La gamma prevede tipologie diverse: la Manet, una kolsch chiara di 5°alc, la Renoir che si ispira alle bitter ambrate inglesi di 5,5°
alc, la Chagall una doppelbock di 8° alc e infine la Klimt una fresca e dissetante weizen di 4° alc. particolarmente adatta al periodo estivo.

Leggi Anche
Scrivi un commento