Cibo biologico, chi lo mangia è più antipatico

Cibo biologico, chi lo mangia è più antipatico

Sara sano ed in linea con la natura, ma il cibo biologico rende antipatici. Colpa della sua capacità di stimolare la considerazione di sé,

Almeno, questo il messaggio di una ricerca della Loyola University (New Orleans, USA), diretta dal dottor Kendall Eskine e pubblicata su “Social Psychological and Personality Science”.

Eskine e compagni hanno condotto un esame su 60 volontari, divisi in tre gruppi. Ogni gruppo ha osservato immagini di alimenti. Per il primo gruppo, cibi biologici, ad es spinaci e mele. Il
secondo invece ha visto dolci come biscotti e cioccolata, il terzo alimenti non biologici. Dopodiché, tutti i volontari hanno letto una serie di vignette che illustravano trasgressioni
ed immoralità e le hanno commentate.

La squadra della Loyola ha così registrato come gli amanti del bio giudicassero le vignette con più severità rispetto agli altri. Secondo il capo-ricercatore, chi ama il
cibo biologico sviluppa un’alta considerazione di sé e per questo risulta severo nei giudizi. Di conseguenza, spesso risulta antipatico.

FONTE: Kendall J. Eskine, “Wholesome Foods and Wholesome Morals? Organic Foods Reduce Prosocial Behavior and Harshen Moral Judgments”, Social Psychological and Personality Science,
1948550612447114, first published on May 15, 2012

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento