“Che pesci pigliare” L’UE in aiuto del consumatore

“Che pesci pigliare” L’UE in aiuto del consumatore

Il pesce è uno degli alimenti più utili, ricco di omega-3 e di altre sostanze benefiche. Tuttavia, non è facile scegliere: la globalizzazione, è l’aumento di
presenze nel settore fanno si che il consumatore abbia davanti a sé un ampio ventaglio di possibilità, non tutte ugualmente valide.

Allora, viene in aiuto “Che pesci pigliare?”, campagna UE finalizzata a due grandi obiettivi.

Primo, il consumo consapevole. La campagna vuole educare il consumatore ad analizzare la merce, in primis l’etichetta, per verificare se quello che ha davanti soddisfa le sue richieste.

Facendo questo, viene avanzato il concetto di consumo consapevole e di fonte sostenibile.

L’Europa ritiene che, al fine di preservare le specie ittiche meno numerose, sia necessario evitare la pressione ed attuare pratiche di pesca ragionata e sostenibile.

Secondo un recente sondaggio, la stragrande maggioranza (88%) dei cittadini UE vuole unire acquisti di qualità unito al maggior rispetto possibile ambientale. E “Che pesci piagliare?”
può aiutare in entrambi i settori.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

Che pesci pigliare

Come scegli il pesce giusto? (File PDF)

Una nuova visione per i mari europei
(VIDEO, da Tvlink Europe)

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento