“Cercasi Parlamentari Europei per presentare la Lista Consumatori-Codacons senza firme. Offresi euro 150.000”

“Cercasi Parlamentari Europei per presentare la Lista Consumatori-Codacons senza firme. Offresi euro 150.000”

Questa mattina, su diversi siti internet specializzati in annunci con offerte di lavoro, è comparso il seguente annuncio: “A.A.A .Cercasi Parlamentari Europei orfani di partito per
presentare la Lista Consumatori Codacons senza firme per le elezioni europee di giugno 2009. Offresi euro 150.000,00”

Il committente dell’annuncio è Lista Consumatori, movimento politico che intende candidarsi alle prossime elezioni europee di giugno.

La provocazione – spiega la Lista – ha in realtà solide basi, e l’offerta di lavoro pubblicata oggi intende richiamare l’attenzione sul problema dello sbarramento al 4% per le prossime
europee, introdotto da un accordo tra Berlusconi e Veltroni.

“Molti piccoli partiti tra cui il nostro – spiega Lista consumatori – hanno visto vanificare in un colpo solo la raccolta firme già avviata da mesi, e tutto il lavoro svolto per
adempiere agli obblighi di legge per correre alle prossime competizioni elettorali. Non ci resta quindi che rivolgere un appello a quei Parlamentari europei rimasti senza partito,
affinchè confluiscano nel nostro movimento e ci consentano di partecipare alle elezioni”.

Contro lo sbarramento al 4%, incostituzionale e antidemocratico, il prossimo 1 aprile si pronuncerà la Corte Costituzionale, cui si è rivolta la Lista Consumatori.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento