FREE REAL TIME DAILY NEWS

Cavit presenta i nuovi formati di bottiglie della linea Bottega Vinai per il canale Ho.Re.Ca.

Cavit presenta i nuovi formati di bottiglie della linea Bottega Vinai per il canale Ho.Re.Ca.

By Redazione

 

Sono due i nuovi formati dedicati esclusivamente al canale Ho.Re.Ca. della linea di Bottega Vinai di Cavit, una delle più celebri etichette di alta ristorazione: il Magnum e il
Jeroboam.

Oltre al classico formato da 75 cl, da oggi nei migliori ristoranti, enoteche e wine bar d’Italia sarà possibile trovare le nuove bottiglie della capacità
rispettivamente di 1,5 e 3 litri delle migliori espressioni del vino rosso trentino: il Lagrein Dunkel e il Teroldego Rotaliano.

Il primo è un vitigno antico, autoctono e dalle più nobili caratteristiche qualitative. Coltivato fin dal XVII secolo dai Padri Benedettini a Gries di Bolzano, si è
ben diffuso nel tempo anche in Trentino, al punto da autorizzare l’opinione a farlo derivare dalla “Vallagarina”. Il secondo, il Teroldego, è probabilmente il
più antico vitigno di qualità prodotto in Trentino: già dal XIII secolo se ne parla e anche Cesare Battisti lo ha definito “vino principe del Trentino”..

Presentati in eleganti cassette di legno, ideali per un regalo importante o per accompagnare le cene di amici e celebrazioni di anniversari, sono disponibili nel formato magnum sia il
Trentino Doc Lagrein Dunkel sia il Teroldego Rotaliano Doc mentre nel formato Jeroboam solo il celeberrimo Teroldego Rotaliano Doc.

Recentemente rinnovata con un’immagine più essenziale e moderna, pur restando elegante e raffinata, la linea Bottega Vinai è nata in collaborazione con
l’Istituto San Michele all’Adige nove anni fa, con la cura dei più esperti enologi di Cavit che da allora seguono la crescita di ogni singolo vitigno in campagna e la
cura di tutte le fasi in cantina.

Cavit è nata nel 1950 come consorzio di cantine con l’obiettivo di creare e di diffondere la “cultura” del vino in tutta la regione, assistere le associate e
contribuire alla “formazione” dei viticoltori trentini. Oggi conta 11 cantine associate con un totale di 4.500 viticoltori e rappresenta il 65% della produzione trentina con oltre 5.700
ettari di coltivazione. Presente ai concorsi enologici internazionali più rinomati e prestigiosi, ha ottenuto, dal 2000 ad oggi, più di 300 tra premi e riconoscimenti.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: