FREE REAL TIME DAILY NEWS

Cattedrali storiche Bosca e visite in cantina (Canelli)

Cattedrali storiche Bosca e visite in cantina (Canelli)

By Tiziana

Bosca vanta una storia di 190 anni, portata avanti da 6 generazioni. La gestione è tutt’oggi in mano alla famiglia le cui scelte imprenditoriali, lungo tutto il percorso di crescita, si sono sempre orientate nella duplice ottica di innovazione ed esplorazione di nuovi orizzonti e di valorizzazione dell’eredità storica. Una missione che dal 2009 è portata avanti dalla sesta generazione: Pia, Gigi e Polina che ricoprono rispettivamente il ruolo di CEO, CFO e CMO. 
“Anticonformismo” e “inclusività” sono i valori insiti nel DNA Bosca. L’attitudine alla ricerca di nuove proposte da affiancare agli spumanti (Metodo Classico e Metodo Charmat), per avvicinare al mondo delle bollicine un pubblico più ampio, la si deve al suo fondatore Pietro Bosca che nel 1831 iniziò il proprio viaggio. Un percorso che è cresciuto e si è plasmato nel corso degli anni per seguire i trend di consumo dei diversi mercati, ma soprattutto per crearne di alternativi basandosi sulla consolidata expertise nella produzione dello spumante.
Quest’anno nel rispetto della propria storia “controcorrente”, Bosca celebra il suo 190° anniversario presentandosi al mercato con un’identità e una visione rinnovate, insieme ad una nuova linea per il canale Ho.re.ca., frutto di un posizionamento strategico altrettanto originale: portare l’entusiasmo delle bollicine italiane a tutti, ovunque.
 
CANTINE STORICHE BOSCA
 
Le cantine storiche Bosca di Canelli fanno parte del circuito delle Cattedrali Sotterranee dichiarate, nel 2014, dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità nel 50° sito italiano intitolato “I paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe, Roero e Monferrato”.
Dal 2010 le cantine sono state aperte al pubblico: visitarle significa fare un viaggio nella magia delle bollicine, nell’avanguardia della luce e nel fascino dell’arte. I visitatori vengono guidati da intriganti racconti di luce e suoni che li portano, ambiente dopo ambiente, ad inaspettate scoperte, fino all’immensa sala dedicata all’arte e alla musica. Un vero e proprio capolavoro che racconta la magnifica storia di Bosca.
 
DETTAGLIO VISITA
 
Le cantine sono visitabili su prenotazione andando sul sito Bosca nell’area dedicata: www.bosca.it/cantine/.
A chiusura del tour è prevista la degustazione di una selezione di bollicine Bosca.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: