Caso Contrada: nota del Ministro Mastella

L’ufficio stampa del Ministero della Giustizia precisa: il Guardasigilli, Clemente Mastella, non ha mai definito la concessione della grazia a Bruno Contrada un atto dovuto, così come
invece afferma Antonio Di Pietro sul suo blog.

Il ministro ha dato doverosamente corso all’istruttoria della pratica, ai fini della decisione presidenziale in materia di grazia, dopo che la supplica del legale di Bruno Contrada era giunta
al Capo dello Stato e la presidenza della Repubblica l’aveva inoltrata al ministero.

L’ufficio stampa ricorda che il guardasigilli valuterà la situazione e formulerà il parere previsto dalla legge sulla base degli elementi che verranno trasmessi al termine
dell’istruttoria.

Leggi Anche
Scrivi un commento