Capodanno: la Lombardia è terra di cotechino

Capodanno: la Lombardia è terra di cotechino

Mignon da due etti, o in forma classica, da circa un chilo. Secondo tradizione, accompagnato dalle lenticchie, o in maniera più varia con zabaione, fritto o condito con mostarda. Con
amici o in solitudine, in una sorta di rito alimentare-religioso.

Comunque sia il Capodanno della Lombardia sarà tempo di cotechini e zamponi: più di mezzo milione, acquistati e consumati. Questa la stima della Coldiretti Lombardia, che offre
altre cifre e dati nutrizionali. Secondo i suoi esperti, il cotechino è un cibo più sano e magro di quello che la gente pensa.

Essi fanno notare come, un soggetto che consuma 100 grammi di cotechino consuma 319 calorie (meno di mortadella e salame), proteine nobili, vitamine (B1 e B2) ferro, zinco ed una
quantità di colesterolo inferiore a quella di un uovo. Questo grazie alla sua semplice composizione, che prevede sale, spezie e carne di suino: 30% tagli magri, 30% tagli grassi e 30%
cotenna.

Semplice ma vincente: come spiega Gianluigi Ligasacchi, direttore del Consorzio di tutela dell’Igp, il cotechino si vende, e tanto. Infatti, “Il consumo si sta allargando oltre il tradizionale
periodo delle feste e se guardiamo alle quantità, si vende il doppio dei cotechini rispetto agli zamponi, anche per una questione di gestione delle porzioni a tavola. Per quanto riguarda
quelli del Consorzi Igp il 92% della carne e’ italiana, mentre il resto arriva da Germania e Spagna. Invece, se si compra dagli allevatori inseriti nella filiera Coldiretti, si ottiene carne
nazionale al 100%.

Infine, Ligasacchi chiude con un consiglio: oltre a legger bene l’etichetta, i consumatori sospettosi possono testare il cotechino con la prova taglio. La carne deve, cioè, essere
granulosa ma compatta, sfaldarsi ma non sbriciolarsi, avere un colore rossastro non troppo chiaro e se cola un po’ e’ meglio perchè quello non e’ grasso ma proteine della cotenna dopo la
cottura.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento