Caffè aumentano i costi, ADUC: «facciamocelo a casa»

Aumenta il prezzo del caffè al bar? Prendiamolo a casa, ci costa una infinità in meno, il conto è presto fatto: un buon caffè lo paghiamo al supermercato 10 euro al
kg, per una tazzina ne servono 6 grammi, quindi il costo del caffè casalingo è di 0,06 euro a fronte di un costo medio del caffè al bar di 0,80 euro. Insomma il nostro
caffè al bar ci costa il 1233% in più!!!

Gli interessi dei bar italiani sono enormi: solo di caffè il giro di affari ammonta a più di 3 miliardi di euro l’anno (si capisce, allora, perchè prosperano tanti bar,
anche uno accanto all’altro). Il costo medio di una tazzina al bar per l’esercente si aggira su 0,20 euro e viene venduta a 0,80, con un ricarico del 300%.
La risposta dei consumatori all’aumento del prezzo del caffè al bar dovrebbe essere quella dell’astensione dal consumo e di privilegiare il caffè casalingo. è l’unico modo
che ha il consumatore per far sentire la propria voce, altrimenti dovremmo arrenderci all’annunciato aumento.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

Leggi Anche
Scrivi un commento