BioInItaly 2008: in vetrina a Milano le giovani imprese biotech italiane

Inizia oggi a Milano BioInItaly 2008, l’evento ideato e organizzato da Assobiotec, con la partnership di Innov-Hub, l’Azienda speciale per l’innovazione della Camera di Commercio di Milano,
allo scopo di fare incontrare le giovani imprese innovative biotecnologiche e nanobiotecnologiche italiane con gli investitori di tutto il mondo.

Sedici in totale le aziende che riempiranno la giornata con le loro presentazioni: si va, in rigoroso ordine alfabetico, da Biodec a Xeptagen. L’audience è costituita da oltre una
cinquantina di investitori, provenienti in maggioranza dall’Europa e dagli Stati Uniti.
«Per il settore delle biotecnologie è fondamentale la capacità di attrarre capitali stranieri», sostiene Alessandro Sidoli, Vice Presidente Senior di Assobiotec.
«Gli investitori, purtroppo, percepiscono come molto alto il rischio legato al biotech, e non sempre sono disponibili ad attendere tempi lunghi per ottenere dei risultati finanziari. Nel
caso italiano questo elemento è persino aggravato dalla storica scarsa sensibilità del nostro mercato finanziario nei confronti dei settori high tech. Occasioni come quella
offerta da BioInItaly sono quindi di estrema rilevanza per assicurare al settore possibilità di continua crescita».

La cornice all’evento è offerta dal prestigioso Palazzo Affari ai Giureconsulti di Milano, a due passi dalla centralissima piazza Duomo.

Leggi Anche
Scrivi un commento