FREE REAL TIME DAILY NEWS

Bastico: «inaccettabile e illegittima è la logica di colpire i figli per punire i padri»

By Redazione

«Nessun atto arbitrario da parte del Ministero: Mantovano dovrebbe leggere in maniera più completa le norme che pure cita», è quanto dichiara il viceministro della
Pubblica Istruzione Mariangela Bastico in risposta alle osservazioni di Alfredo Mantovano al quale cita il testo dell’articolo 45 del Decreto del Presidente della Repubblica n° 394 del 31
agosto 1999 che dà attuazione al testo unico sull’immigrazione a cui fa riferimento lo stesso senatore.

«I minori stranieri presenti sul territorio nazionale hanno diritto all’istruzione indipendentemente dalla regolarità della posizione in ordine al loro soggiorno, nelle forme e nei
modi previsti per i cittadini italiani. Essi sono soggetti all’obbligo scolastico secondo le disposizioni vigenti in materia. L’iscrizione dei minori stranieri nelle scuole italiane di ogni
ordine e grado avviene nei modi e alle condizioni previsti per i minori italiani».

«La norma – prosegue Bastico – non lascia spazio a dubbi. Del resto la stessa logica di colpire i figli per punire i padri viene applicata dal comune di Milano sia agli stranieri i cui
genitori sono irregolari sia agli italiani i cui genitori siano morosi per le spese scolastiche. È una logica evidentemente inaccettabile e, come dimostra la norma appena citata,
illegittima. A maggior ragione quando si scarica su un diritto fondamentale qual è quello all’istruzione».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: