Bambine, fenomeni di pubertà precoce raddoppiati negli ultimi 10 anni

Bambine, fenomeni di pubertà precoce raddoppiati negli ultimi 10 anni

Seno che cresce sempre prima, assalti ormonali fuori tempo: la pubertà precoce nelle bambine è un fenomeno sempre meno raro.

Questo il tema di una ricerca dell’Università della North Carolina, diretta dal dottor Frank Biro e pubblicato su “Pediatrics”.

Il gruppo capitanato dal dottor Biro ha preso in esame 1200 ragazzine, residenti in 3 diverse città USA. I test hanno evidenziato come il 10,4% delle giovanissime di 7 anni aveva seno
sviluppato e pubertà in atto contro il 5% che subiva lo stresso fenomeno nel 1997.

Spiega una ricercatrice, Marcia Herman-Giddens, “Scoprire che il seno inizia a crescere sempre prima nelle ragazze è preoccupante. Riteniamo che un cambiamento così consistente
nel giro di poco tempo sia da addebitare all’ambiente”.

Inoltre, gli studiosi evidenziano il trend etnico. Inizialmente, la pubertà precoce interessava principalmente le afroamericane, ma le ultime rilevazioni parlano di un 43% di casi di
pubertà precoce a 8 anni contro il 48% del 1997. Il dottor Biro ritiene allora che, mentre diminuisce il tasso di afroamericane affette da pubertà precoce, quello delle caucasiche
in tali condizioni continua a salire.

Conclude Biro: “Parte di questo aumento è stata riscontrata nelle ragazze in sovrappeso e obese. Gli ormoni rilasciati dalle cellule grasse possono infatti avere un ruolo. Per questo
stiamo controllando i campioni di sangue e urine per cercare sostanze chimiche che imitano gli estrogeni, contenute nella plastica che si trova nell’ambiente o negli alimenti mangiati, come la
soia”.

Fonte: Frank M. Biro, Maida P. Galvez, Louise C. Greenspan, Paul A. Succop, Nita Vangeepuram, Susan M. Pinney, Susan Teitelbaum, Gayle C. Windham, Lawrence H. Kushi, and Mary S.
Wolff,”Pubertal Assessment Method and Baseline Characteristics in a Mixed Longitudinal Study of Girls”, Pediatrics Aug 2010; doi:10.1542/peds.2009-3079 , (doi:10.1542/peds.2009-3079)

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento