ANDROID, la Grande novità di GOOGLE

ANDROID, la Grande novità di GOOGLE

 

Esce domani negli Usa il nuovo telefonino di Google, destinato a fare concorrenza all’i-Phone della Apple. Si chiama Android.

Permette a chi lo usa una svariata serie di opzioni nel suo utilizzo, ma, a differenza del concorrente, Google ha invitato coloro che
lo useranno a trasformarsi in potenziali programmatori, per sviluppare le possibili prestazioni della piattaforma di Android.

Studiocelentano.it

 

Usa: ANDROID, debutta il telefonino di Google

Esce domani negli Stati Uniti il nuovo telefonino di Google, destinato a fare concorrenza all’i-Phone della Apple. Si chiama Android,
e come l’i-Phone permette a chi lo utilizza una svariata serie di opzioni nel suo utilizzo, ma, a differenza del concorrente, Google ha invitato gli utilizzatori a trasformarsi in
potenziali programmatori, per sviluppare le possibili prestazioni della piattaforma di Android. Oggi, alla vigilia del lancio, Google ha messo a disposizione di chiunque il codice del
suo sistema di sfruttamento del nuovo portatile: ‘Avete un’idea geniale per una nuova possibile applicazione? Aggiungetela!’.

Unionesarda/ilsole24ore.com

 

Samsung, LG e Motorola: Android guadagna consensi

Solo qualche giorno fa abbiamo pubblicato un articolo sulle potenzialità della piattaforma mobile Google Android, per la prima
volta su un HTC Dream e commercializzato dal colosso T-Mobile. Stando alle ultime indiscrezioni, anche altri grandi protagonisti del mercato potrebbero essere interessati
all’androide.

Basandosi sui dati di un report su ciò che il mercato ne pensa di Android, Telecoms Korea ha lanciato un vero e proprio scoop:
presto anche Samsung ed LG lanceranno i primi dispositivi mobili con Android. A quanto pare i due colossi della telefonia mobile lanceranno il loro “Googlefonino”. Quando?
Entro la prima metà del 2009, giusto per dare il tempo, a Brin, Page e soci, di mettere a punto la piattaforma e ottimizzarla al massimo. Ma non solo Samsung ed LG, anche
Motorola.

L’azienda statunitense ha addirittura creato un nuovo team di sviluppo, con ben 350 sviluppatori, per personalizzare Android OS.
Proprio nella piattaforma di Google, Motorola vede evidentemente il suo sistema operativo mobile del futuro. Insomma, Android piace e nei prossimi mesi ne vedremo delle belle.

FONTE: TechCrunch, Telecoms Korea

 

Android, Google decide le applicazioni utilizzabili.

Come Apple sull’iPhone, anche Google può agire remotamente su Android rimuovendo le applicazioni non gradite.

Google come Apple, sembrerebbe di poter dire dopo alcune notizie emerse su Android, il sistema operativo mobile sostenuto dal motore
di ricerca di Mountain View. Così come Apple sull’iPhone, Google si riserva di poter rimuovere applicazioni installate in Android quando queste violassero gli accordi di
distribuzione e licenza.

Di fatto ciò significa che anche gli utenti dei sistemi basati su Android subiranno un costante monitoraggio non disattivabile,
da parte di Google e dei suoi partner. Per un progetto che si poneva come alternativa open alle soluzioni proprietarie non è certo un buon biglietto da visita.

La rete, solitamente benevola con Google, sta reagendo molto negativamente al diffondersi della notizia con giudizi generalmente
negativi. Vedendo però i numeri dell’iPhone c’è da chiedersi se in fondo non sia questo un costo calcolato e tutto sommato non determinante per il futuro di un
prodotto.

 

Michele Costanzo del 20/10/2008      

tomshw.it

 

Motorola prepara la sfida al G1 di HTC

Secondo indiscrezioni anche Motorola dovrebbe proporre uno smartphone con sistema operativo Google Android

Secondo BusinessWeek Motorola sarebbe in procinto di lanciare uno smartphone con il sistema operativo di Google, meglio conosciuto con
il nome di Android.

 

Il debutto è previsto per il mercato americano nel secondo trimestre 2008 con un prezzo compreso tra i 150 e 180 dollari,
ovviamente se legato all’operatore prescelto con abbonamento almeno biennale, visto che stando sempre a BusinessWeek alcuni operatori americani sono già in possesso delle
specifiche.

 

Tra le caratteristiche tecniche trapelate si parla di uno schermo touchscreen, una tastiera QWERTY a scomparsa un po’ come il modello
G1 di HTC. Motorola sembra puntare su uno smartphone molto semplice da usare e che permetta facilmente agli utenti di accedere ai social network quali Facebook e MySpace.

pcworld.it

Android ora disponibile Open source

Come promesso è stato rilasciato il codice sorgente della piattaforma linux-based Android. L’annuncio arriva poche settimane dopo
la presentazione del dispositivo G1 lanciato assieme a T-Mobile

Sulla nuova piattaforma mobile sviluppata da Google si è molto discusso negli ultimi tempi. Come abbiamo riportato nel corso
delle scorse settimane, le prime impressioni sono apparse un po’ controverse, e, i primi video del funzionamento hanno messo in luce le qualità della tanto attesa
piattaforma.

Da oggi, chiunque avesse i mezzi e il desiderio di mettere mano al codice di Android può farlo, ne da’ comunicazione la stessa
Google a questa pagina.

La piattaforma include una selezioni di diversi componenti open source già presenti, come SQLie, WebKit e altri. Android integra
una versione modificata del Kernel Linux, che è distribuita sotto licenza General Public License. Ad essere presenti anche nel codice rilasciato oggi sono anche la virtual machine
di Google nominata Dalvik e il layer basatto su Java, entrambe sotto licenza ASL versione 2.

Il motivo che sta alla base della scelta di Google è fondamentalmente uno: la difficoltà dell’azienda nel costruire una
comunità attorno al proprio sistema operativo, in grado di sviluppare, testare in modo autonomo, agevolando i processi di produzione. Le chiare istruzioni riportate sul sito
ufficiale su come contribuire, portano proprio in questa direzione.

Una delle critiche più feroci ha riguardato la potenziale difficoltà nel rendere unico e solido il prodotto, aspetto che
potrebbe venire meno aprendo la collaborazione ad un elevato numero di persone.

Solo il tempo potrà mettere in luce se la scelta di Google, rappresentata dall’includere la comunità open source all’interno
del processo produttivo, risulti vincente o meno.

Fonte: Android Open source project

 

Pillole dal web: GOOGLE ANDROID

 

Mozilla snobba Android

La Mozilla Foundation ha deciso che Firefox non girerà sugli

scintillanti modelli di cellulari che usano Google Android.

(The Inquirer)

 

Google cancella da remoto applicativi su Android Telefonia

Google avrà controllo pieno su Android: al momento non vi è alcuna conferma, ma stando ad alcune indiscrezioni BigG si
riserverà il …

(pc-facile)

 

 

GOOGLE: ANDROID, CONCORRENTE DELL’I-POD

Gli acquirenti ne saranno potenziali programmatori

…… Android, il nuovo telefonino di Google, nuovo concorrente

dell’i-Phone della Apple. Android permette diverse opzioni nel suo utilizzo, ma, a differenza

dell’ I-Pod, Google ha invitato …….

(irispress)

 

Anche Motorola con Android

L’ex “socio” dei processori di Apple (Motorola), dovrebbe mettere in commercio entro il primo semestre del 2009 un proprio smartphone
basato sulla piattaforma aperta di Google, Android.

Leggi Anche
Scrivi un commento