Ancora aumenti, Shell sfiora 1,35 euro

Ancora aumenti, Shell sfiora 1,35 euro

I nuovi rialzi dei listini dei carburanti decisi dalle compagnie petrolifere portano oggi la verde a sfiorare quota 1,35 euro al litro, e aggraveranno la spesa delle famiglie in partenza per le
vacanze.

“Ogni anno si verifica la stessa situazione, con aumenti concomitanti agli esodi dei cittadini – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – dal momento che il Governo su questo fronte
è assolutamente immobile, ci appelliamo ad Antitrust e Mister Prezzi affinché indaghino sui rincari dei carburanti decisi in questi giorni da tutte le compagnie petrolifere”.

“La doppia velocità e le speculazioni sui carburanti – conclude Rienzi – peseranno sulle vacanze degli italiani che decideranno di viaggiare utilizzando l’automobile, per un importo
compreso tra 10 e 15 euro ad automobilista, considerando partenza, ritorni e spostamenti vari”.

Leggi Anche
Scrivi un commento