Amato, arresto Lo Piccolo risultato straordinario

Roma, 5 Novembre 2007 – E’ un risultato di straordinaria importanza, stamane, con il viceministro Marco Minniti, mi sono congratulato con il capo della Polizia e con il Procuratore
Grasso e ho chiesto loro di trasmettere il nostro ringraziamento non formale a tutti gli uomini e le donne che hanno partecipato all’operazione.

E’ un risultato importante perché, dopo le operazioni che hanno portato all’arresto di Provenzano e poi dei suoi più stretti collaboratori, dimostriamo di riuscire a colpire
ripetutamente i vertici di Cosa Nostra. E nessuna organizzazione può sopravvivere a lungo ritrovandosi continuamente senza i propri vertici. Non dare tregua alla mafia vuol dire proprio
questo. Lo stiamo facendo grazie all’impegno di tutti i nostri uomini e le nostre donne. E la mafia può essere certa che continueremo a farlo con un’azione costante.

Un elemento ulteriore di soddisfazione è nel fatto che i boss Lo Piccolo erano un punto di riferimento diretto della rete che esercita il controllo sull’apparato economico siciliano.
Colpire questa rete è e resta fondamentale. Da oggi l’economia siciliana può sentirsi un pò più libera, a beneficio dello sviluppo, degli imprenditori onesti e di
tutta la società siciliana.

Leggi Anche
Scrivi un commento