Altamarca Trevigiana: Alberto Resera è il nuovo presidente

Altamarca Trevigiana: Alberto Resera è il nuovo presidente

Il Consiglio Direttivo ha preso atto delle inderogabili dimissioni con effetto immediato presentate da Gianpiero Possamai, in carica da luglio 2009, per gli importanti impegni
istituzionali assunti con l’elezione a consigliere regionale in rappresentanza proprio dell’Altamarca. Un successo politico con oltre 12mila preferenze che vede Possamai fra i principali
collaboratori del Governatore Zaia, membro di commissioni. “Lascio con grande dispiacere – ha detto Possamai – una associazione in crescita e di riferimento per 45 comuni, imprese agroalimentari,
ristoranti, cantine, viticoltori, alberghi, società onlus e di servizio al territorio con oltre 170 soci, ma resto a disposizione di tutta la Pedemontana e le Prealpi trevigiane”.

Il Consiglio ha approvato un progetto proiettato nel medio-lungo periodo di grande respiro e riferimento multimediale, digitale e di informazione stradale. Il Consiglio Direttivo ha
immediatamente nominato Alberto Resera, viticoltore e ristoratore, presidente di Intavolando
e imprenditore dell’ospitalità con strutture di accoglienza, a Rolle, borgo del Fai.
“Massima e totale continuità del grande progetto iniziato da Possamai – ha detto il neo Presidente Alberto Resera che porterà a termine il mandato del Consiglio – nella logica
della piena disponibilità e volontà a fare sinergia con tutti, nel rispetto di ruoli e di rappresentatività per valorizzare la ricchezza del patrimonio territoriale, per
attrarre fruitori e per sostenere il prestigioso marchio d’area “Altamarca”.

“Un forte progetto di identità d’area – sottolinea il direttore Comolli – è fondamentale per attrarre interesse e sviluppo economico, il turismo del buon vivere si basa su un
distretto integrato e orizzontale di ampio coinvolgimento territoriale, simbolo per Treviso e per tutta la Regione Veneto”.

Nuovi soci: Villa Benzi di Caerano, Tapa Olearia, Proloco di Farra, Magnar Ben e Associazione Piccole Produzioni Locali, le imprese caseificio Perenzin e caseificio Montegrappa,
32viadeibirrai e ristoratori e albergatori di qualità Relais Arcobaleno, Da Gerry, Da Gigetto, Da Lino di Crocetta Montello, Ca del Poggio, Bragosso Ristorante, Nidaba Ristorante, Casa
Caldart, San Liberale di Paderno, Osteria Bellavista di Paderno e l’Osteria di via Brandolini. I comuni sono 22 su 45.

In fase di definizione diversi importanti progetti a Identità Golose a Milano, lancio delle Piccole Produzioni Locali, cene sul Cima e Giorgione, compleanno del grande paroliere Giusto
Pio che ha scritto canzoni per Battiato, Milva e altri che saranno presenti, Biogusto a Crespano, Mostra a Cornuda, Vinitaly e la presentazione dei percorsi sportivi 2011 in slowciclo turismo
strade bianche, ippovie e percorsi di memoria storica-religiosa sul Grappa, a Vittorio Veneto e in tanti altri comuni.

Alberto Resera

Nato a Vittorio Veneto il 01/06/1957. Sposato con Anna Maria, una figlia, Elena.

Nel 1980 inizia, insieme alla moglie Anna Maria, a gestire lo storico ristorante ” Da Andreetta” e nel 1985 recupera i vigneti di proprietà della famiglia, sempre sulle rive di Rolle,
ampliando e ammodernando gli impianti e la piccola cantina. Svolge anche una attività di amministratore pubblico nel proprio comune di Cison di Valmarino, dal ’90 al ’95 come assessore
alle Attività Produttive e Urbanistica e fino al 2000 come consigliere comunale. E’ sommelier professionista AIS, nel 1996 fonda l’associazione “Intavolando” fra ristoratori
dell’Altamarca Trevigiana e ne è presidente fino ad oggi. E’ consigliere e vice-presidente Ascom (2000-2003) e nel 2009 entra nel cda dell’associazione Altamarca.

Nel 2001 apre l’Osteria Cà dei Loff a Cison di Valmarino e successivamente con la famiglia adibisce una parte della struttura del ristorante a B&B Gastaldo di Rolle.

Tra i suoi interessi, i viaggi, la storia, l’arte e lo sport.

www.altamarca.it

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento