Alimentare: Rana continua la sua ascesa

Alimentare: Rana continua la sua ascesa

Il 2009 del gruppo Rana si è chiuso in decisa crescita. L’utile è salito a 9,2 milioni di euro (+46,9%) e il fatturato proforma è stato pari a 346,3 milioni di euro
(+3,1%). Il margine operativo lordo è stato di oltre 35,9 milioni (+20,8%) e l’utile operativo si è attestato a 19,2 milioni (+36,4%).

E “nonostante la crisi ancora in atto – si legge in una nota – l’andamento dei primi mesi del 2010 evidenzia un trend del fatturato ancora in crescita sia in Italia che all’estero”.
  

“Sono particolarmente soddisfatto dei risultati conseguiti nel 2009, anno estremamente difficile per molte aziende”, ha commentato Gian Luca Rana, amministratore delegato del gruppo,
sottolineando in particolare gli investimenti dedicati al personale “che rappresenta il principale asset strategico della società”.

E’ cresciuto del 20% il numero dei dipendenti (da 811 a 975). Sono stati investiti 18 milioni di euro, principalmente per la realizzazione di nuovi prodotti, il miglioramento dell’efficienza
degli impianti esistenti, l’ampliamento dello stabilimento di San Giovanni Lupatoto (VR), che – spiega una nota – sarà terminato tra fine 2010 e inizio 2011 con un investimento complessivo
di circa 25 milioni di euro.   

Nella ristorazione la società è presente con il marchio ‘Da Giovanni’ in 11 punti vendita e prevede di arrivare ad un totale di 25 entro fine 2010. A fine giugno 2009 è stato
inoltre siglato un accordo di franchising con Coop Svizzera grazie al quale sono stati aperti quattro ristoranti.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento