Agroalimentare tipico di qualità certificata, oltre il 20% dei prodotti DOP e iGP europei è italiano

 

Delle 824 specialità agroalimentari riconosciute dall’Unione Europea a Denominazione d’Origine Protetta (DOP) e ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), 176 (oltre
il 20%) sono italiane, a conferma del fatto che il patrimonio di “tipicità” della nostra agricoltura costituisce una straordinaria risorsa per
“comunicare” le tradizioni del territorio, in Italia e nel Mondo, sui mercati non solo dell’alimentazione genuina e di qualità, ma anche del turismo, che sempre
più è sostenuto dall’offerta enogastronomica.

“Siamo molto soddisfatti – dichiara Vittoria Brancaccio, presidente di Agriturist (Confagricoltura) – per i recenti riconoscimenti del Radicchio di Verona IGP e dello
Zafferano di Sardegna DOP che consolidano il primato dell’Italia nell’offerta di prodotti agroalimentari certificati a denominazione d’origine, con 176
specialità. L’agriturismo non può che trarre beneficio dalla crescente popolarità di questi prodotti, molti dei quali propongono all’attenzione dei
turisti località rurali altrimenti sconosciute, eppure ricche di attrattive culturali e paesaggistiche”.

“I prodotti DOP e IGP – prosegue Vittoria Brancaccio – rappresentano una opportunità, ancora non adeguatamente valorizzata, di promozione del territorio e di
qualificazione dell’offerta ristorativa. Proseguiremo dunque, anche nel 2009, nella organizzazione di Giornate Nazionali dedicate alla presentazione di questi prodotti,
sollecitando anche le imprese agricole ad investire nelle certificazioni DOP e IGP in modo che ogni specialità riconosciuta possa raggiungere il mercato in quantitativi adeguati
per una distribuzione diffusa. La tavola dell’agriturismo rappresenta un ottimo strumento per consolidare la domanda”.

“Riteniamo anche importante – conclude il presidente di Agriturist – che si stabiliscano sul territorio iniziative congiunte di produttori agricoli e ristoratori per
incrementare, ed evidenziare nei menu, l’offerta di cucina tipica basata su ricette che abbiano come ingredienti qualificanti i prodotti DOP e IGP ”.

La Guida Agriturist 2009, che sarà presentata in occasione di una Conferenza stampa in programma a Roma (Confagricoltura, Palazzo della Valle, Corso Vittorio Emanuele 101,
martedì 17 febbraio ore 11.30), dedica ampio spazio ai prodotti DOP e IGP presentando anche Strade del Gusto e Manifestazioni tradizionali ad essi dedicate. Il portale internet
www.agriturist.it propone informazioni aggiornate sui prodotti DOP e IGP delle diverse regioni italiane e aziende agrituristiche che presentano tali prodotti nei propri menu.

Leggi Anche
Scrivi un commento