Agriturismo nel cuore delle Murge: Masseria la Ferrata nell’agro di Ruvo di Puglia

Agriturismo nel cuore delle Murge: Masseria la Ferrata nell’agro di Ruvo di Puglia

Per non smarrire l’anima della nostra terra.

La generosa terra di Puglia offre, fra le svariate forme di offerta turistica, anche una vasta scelta di agriturismi  che il più delle volte sono ubicati in antichi casali o
masserie circondati da una natura ancora incontaminata come perle nascoste delle Murge.

Ultimamente si va sempre più diffondendo, soprattutto tra i giovani, la ricerca e il godimento di questi angoli ancora incontaminati, spinti dalla convinzione che attraverso il non
abbandono si difenda e si preservi questo meraviglioso territorio.

Sarebbe oltremodo interessante che ognuno di noi facesse la sua parte nel difendere queste oasi, così da poter dar  vita ad esperienze diverse dalla routine quotidiana ormai sempre a
stretto contatto con tecnologie moderne, e che non danno più lo stimolo per apprezzare la natura, il suo territorio e di conseguenza i suoi prodotti unici e genuini come vino, olio extra
vergine d’oliva, mandorle, cereali, legumi, ortaggi ecc.

Nonostante la crisi che ultimamente ci sta attanagliando, noto con stupore che gli italiani sono sempre più attenti a scegliere prodotti di qualità perchè hanno capito che
solo mangiando genuino e sano si tutela la propria salute.
Un vecchio detto dice: “chi vuol muovere il mondo deve prima muovere se stesso”, ma da solo nessuno può farcela, solo attraverso una coscienza collettiva rivolta al rispetto dei delicati
equilibri della natura si può contribuire  alla difesa dell’ecosistema.

Per realizzare questa coscienza collettiva è necessario che tutti ci avviciniamo l’un l’altro, incominciamo a discutere ed a diffondere l’arte, per costruire una realtà più
umana, sempre più vicino alle nostre esigenze, mettendo da parte egoismi e ipocrisie.

Anticamente tantissimo era l’amore ed il rispetto verso la Natura, infatti i contadini dopo aver raccolto i frutti si rivolgevano ad essa e la ringraziavano per aver dato loro il raccolto tanto
atteso figlio della sopravvivenza e speranza delle loro famiglie.

Praticando un’agricoltura rispettosa delle leggi della natura si vuol sollecitare soprattutto i più piccoli al rispetto di quella piramide alimentare che sta alla base della nostra
esistenza, che parte da una sana alimentazione e da un consumo consapevole sia nella scelta degli alimenti che del percorso che questi fanno dal campo alla tavola.
Un invito pertanto è rivolto a tutti affinché continuiamo a tener vive le nostre coscienze e le nostre tradizioni per non smarrire l’anima della terra che ormai non sentiamo
più “madre”, mentre lei, nonostante tutto, continua a considerarci suoi figli e a sfamarci.

Proprio questa coscienza a preservare la Natura è stata al centro dell’incontro tenutosi presso la Masseria la Ferrata nell’agro di Ruvo di Puglia, splendida oasi sita nel cuore del
Parco Nazionale dell’Alta Murgia, con la partecipazione di contadini, intere famiglie ed amministratori locali fortemente convinti ed in totale sintonia verso la sostenibilità ed il
rispetto della terra.

Dal sito ufficiale www.poggioferrata.it

L’azienda agricola “La Ferrata” è ubicata in agro di Ruvo di Puglia (Bari), a circa 13 km dal centro abitato.
Il suo territorio, ricadente nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia, si estende a un’altitudine media di 450 m sul livello del mare, in un paesaggio carsico di notevole interesse ambientale sul
quale si possono leggere i segni della presenza dell’uomo nel corso dei millenni.

Condotta dalla famiglia Camerino già dai primi anni del ‘900, è divenuta azienda agrituristica nel 1988, dimostrandosi pioniera nel promuovere la crescita del rapporto
città-campagna e la salvaguardia del nostro “habitat”.

Sono coltivate varietà antiche e autoctone di cereali e legumi (in particolare il grano “Senatore Cappelli” e due ecotipi locali di “cece rosso” di cui l’azienda è custode),
mandorlo, olivo, vite, alberi da frutto e ortaggi. Buona parte del territorio, inoltre, è ricoperta da pascoli naturali, boschi di roverella e rimboschimenti di conifere.
Vengono allevati animali appartenenti a razze dalle antiche origini, alcune delle quali in pericolo di estinzione, tra cui gli asini, i cavalli da tiro, diverse razze avicole, nonché
specie selvatiche come i conigli selvatici e i cinghiali.
Le coltivazioni e gli allevamenti sono da sempre gestiti con metodi naturali (certificazione biologica BioAgriCért), tutelando, nel rispetto dei delicati equilibri ambientali, la terra, le
piante e gli animali, nell’ottica di una visione olistica della vita, laddove tutto è collegato.

“La Ferrata” ha acquisito anche il marchio di “Fattoria del Panda”, rilasciato dal WWF, ed è iscritta all’albo regionale delle Masserie Didattiche di Puglia.

Contatti: Famiglia Camerino Contrada Ferrata / zona rurale 476 70037 Ruvo di Puglia (Bari)
Tel.: (0039) 080 3612409

Rocco Lamparelli
per Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento