Afghanistan. Stop ad Hamburger e pizza per i soldati USA

Afghanistan. Stop ad Hamburger e pizza per i soldati USA

I militari degli Stati Uniti in servizio nelle zone di Kandahar e Bagram (Afghanistan) non potranno più mangiare pizza ed hamburger.
Questo il verdetto del comandante in capo Stanley McChrystal, che ha rafforzato il concetto: “Questa è zona di guerra – non un parco divertimenti”.

Il tutto è nato a causa delle file di soldati, sempre pronti a consumare le pietanze offerte da Burger King, Pizza Hut e locali takeway, tutti sorti intorno alle strutture belliche e
molto apprezzati dai soldati. Secondo McChrystal, tale situazione distrae gli americani dal raggiungimento degli obiettivi militari; inoltre, la confusione ed il clima goliardico non erano
apprezzati dal generale, noto per il suo sobrio stile di vita.

Ma tale misura potrebbe rivelarsi dannosa. A sostenerlo, il quotidiano inglese “Guardian”, che pubblica alcune (presunte) confidenze di soldati. Secondo tali voci, la decisione del generale
potrebbe aumentare il malcontento ed aggravare il carico psicologico.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento