Adolescenti: chi dimagrisce meglio, dimagrisce di più

Adolescenti: chi dimagrisce meglio, dimagrisce di più

Analizzare le varie diete dei ragazzi, al fine di individuare il percorso dimagrante più efficace e salutare.

Questo lo scopo di uno studio dell’Università di San Diego e dell’Università di Minneapolis, pubblicato dal “Journal of American Dietetic Association”.

Il team di ricerca ha lavorato con 130 adolescenti, d’età media 15 anni: tutti si erano sottoposti a diete ma solo 62 di loro avevano ottenuto risultati. Inoltre, gli scienziati hanno
analizzato i comportamenti anti peso messi in atto, dividendoli in 4 categorie: comportamenti salutari, non salutari (lassativi, diuretici, fumo), estremi (diete molto squilibrate e drastiche),
chi calcolava con molta attenzione le calorie.

I risultati hanno evidenziato come la maggiore perdita di peso era stata provocata dai comportamenti salutari: azioni come fare sport, adottare un’alimentazione sana, pesarsi ma senza
esagerate.
Al contrario, le strategie non salutari (come il fumo) o addirittura estreme (come il ricorso selvaggio a lassativi) non portavano a dimagrimento.

Inoltre, gli studiosi vogliono sottolineare il ruolo della televisione. Dai loro questionari, è emerso come meno si stava davanti all’apparecchio, meglio è: in media, il gruppo
dei dimagriti guardava la TV 15 ore, contro le 19 o più dei colleghi “cicciotti”.

In conclusione, il lavoro dell’equipe americana lancia ai giovani un messaggio positivo: dimagrire e possibile, è le strategie più efficaci sono quelle che rispettano la salute.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento