Accordo 19 ottobre 2007 per i dirigenti delle imprese di logistica e magazzini generali

Con l’accordo del 19 ottobre 2007, Manageritalia (la Federazione Nazionale dei Dirigenti, Quadri e Professional del Commercio, Trasporti, Turismo, Servizi, Terziario Avanzato) ha comunicato
l’avvenuto rinnovo del C.C.N.L. del 21 luglio 1995 e successive modificazioni che interessa i dirigenti delle imprese di logistica, magazzini generali, terminal operators portuali,
interportuali ed aeroportuali.
L’accordo decorre dal 1° gennaio 2007 e scade il 31 dicembre 2010, mentre la parte relativa al trattamento economico, alla previdenza ed all’ assistenza integrative avrà scadenza il
31 dicembre 2008.

Retribuzione minima mensile
E’ stata fissata una soglia minima per i dirigenti assunti o nominati successivamente al 19 ottobre ai quali non si applicano – in tutto o in parte – gli aumenti retributivi previsti per i
dirigenti in forza alla data di stipula dell’accordo di rinnovo.
La relativa retribuzione mensile del dirigente non dovrà essere inferiore a 2.320 euro per il 2007 e a 2.450,00 euro dal 1° gennaio 2008.

Aumenti retributivi
Gli aumenti retributivi per il 2007 ed il 2008 per i soli dirigenti in forza alla data di stipula dell’accordo sono pari a 150 euro mensili con decorrenza 1° gennaio 2007 e ad ulteriori 150
euro mensili con decorrenza dal 1° gennaio 2008.
L’aumento con decorrenza 1° gennaio 2008 sarà dovuto anche ai dirigenti assunti o nominati dal 19 ottobre 2007 al 31 dicembre 2007.
Eventuali assorbimenti potranno essere operati soltanto sugli importi erogati dalle aziende successivamente al 31 dicembre 2006, con esclusione di eventuali importi erogati una tantum a titolo
di liberalità.

Contributi al Fondo Mario Negri ed al Fondo Mario Besusso
La contribuzione a carico delle aziende per la previdenza complementare e l’assistenza sanitaria integrativa potranno subire modifiche.

Dirigenti di prima nomina
Potranno essere assunti dirigenti di prima nomina (DPN) fruendo delle previste agevolazioni contributive fino al 31 dicembre 2008.
Inoltre, ai DPN viene riconosciuto il diritto ad usufruire di congedi retribuiti per l’attuazione di specifici programmi formativi, concordati con le aziende.
Il numero minimo di ore di congedo retribuito è quello corrispondente a 6 giorni nell’arco di un triennio.

Congedi per prevenzione medica
Un giorno di congedo retribuito nell’arco di ogni biennio sarà riconosciuto per poter fare uso del programma di prevenzione Fasdac.

Periodo di comporto durante la prova
Al dirigente in prova è dovuto un periodo di conservazione del posto di lavoro in caso di malattia o infortunio e tale periodo non può, in ogni caso, eccedere il termine di
scadenza della prova concordato in sede di assunzione.
I datori di lavoro possono, ovviamente, non avvalersi della possibilità di recedere dal contratto una volta decorso il periodo di comporto.

Interventi a favore dei Dirigenti over 50
Le aziende potranno assumere dirigenti privi di occupazione e con un’età anagrafica pari o superiore a 50 anni, fruendo delle medesime agevolazioni contributive applicate dal Fondo Mario
Negri e dall’Associazione Antonio Pastore per l’assunzione/nomina di DPN, ma per un periodo massimo di un anno.

Outplacement
Ai dirigenti dei magazzini generali potrà essere applicato l’istituto dell’outplacement, prevedendo che il costo della procedura sia ripartito al 50% tra dirigente ed azienda.

Trasferimenti
Già è previsto che i dirigenti con oltre 50 anni di età già possano essere trasferiti solo previo consenso espresso e l’accordo stabilisce un’analoga tutela,
indipendentemente dall’età del dirigente, a favore di coloro che le aziende intendano trasferire in zone a rischio.

Accordo 19 ottobre 2007 Dirigenti delle imprese di logistica e magazzini generali
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Leggi Anche
Scrivi un commento