Il termini per il processo tributario

L’Agenzia delle Entrate, con circolare n. 56 del 24 ottobre 2007, ha fornito chiarimenti in merito all’articolo 2, comma 1, lett. f), della legge 28 dicembre 2005, n. 263, per cui “se un
termine relativo ad atti da compiersi fuori udienza viene a scadere di sabato, la scadenza è prorogata di diritto al primo giorno seguente non festivo”.

L’Agenzia, dunque, ha rilevato che questa norma deve essere applicata anche al processo tributario e ha fornito alcune precisazioni in merito ai termini, distinguendo tra termini “comuni” (per
cui non si computa il giorno iniziale, mentre si computa il giorno finale) e termini “liberi” (previsti per la proposizione ed il deposito del ricorso, dei motivi aggiunti e
dell’appello).
Inoltre bisogna distinguere tra termini “a decorrenza successiva” (per i quali il termine iniziale precede quello finale secondo il calendario comune) e termini “a ritroso” (in base ai quali
l’atto deve essere compiuto un certo numero di giorni prima di una determinata data).
In base alle diverse tipologie, l’Agenzia ha specificato che se se il termine scade in un giorno festivo o di sabato:
– per i termini “a decorrenza successiva”, la scadenza del termine è prorogata al primo giorno successivo non festivo;
– per i termini “a ritroso”, in via prudenziale si deve considerare la scadenza del termine anticipata al giorno precedente non festivo.
Invece, nel caso di riunione di ricorsi non esiste una giurisprudenza univoca e gli uffici dell’Agenzia si atterranno, in via prudenziale, alle seguenti istruzioni:
– con riferimento ai termini “a decorrenza successiva” (anche su ricorsi proposti dopo il 1 marzo 2006), non si applica la nuova proroga prevista per il sabato;
– con riferimento ai termini “a ritroso” (anche su ricorsi proposti prima del 2 marzo 2006), si applica la nuova disciplina sui termini processuali. Pertanto, gli Uffici provvederanno al
compimento degli atti processuali che vengano a scadere di sabato entro il giorno non festivo precedente.

Agenzia delle Entrate, circolare n. 56 del 24 ottobre 2007
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Leggi Anche
Scrivi un commento