Al supermercato per iscriversi all'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici

Se andrà a buon fine la contrattazione tra le associazioni delle casalinghe (Federcasalinghe e e Moica) e la GDO, presto questa categoria di lavoratrici autonome potrà iscriversi
all’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici gestita dall’Inail anche all’interno dei supermercati.

Si tratta di una novità importante, se si considera che la maggior parte di coloro che avrebbero diritto all’iscrizione gratuita non ne beneficia: i limiti di reddito entro i quali il
costo dell’assicurazione è a carico dello Stato sono fissati in 4.648,11 euro di reddito individuale e in 9.296,22 di reddito familiare complessivo, ma una grande percentuale di
casalinghe non lo sa.

L’iniziativa delle associazioni, dunque, punta ad ampliare la possibilità di ricevere informazioni e con essa la platea delle assicurate che lavorano in casa: nei supermercati, infatti,
sarà possibile chiedere chiarimenti e compilare il modulo di dichiarazione dei redditi con contestuale iscrizione all’assicurazione contro gli infortuni domestici.

Leggi Anche
Scrivi un commento