Abruzzo: Proposta la tracciabilità sul latte

Abruzzo: Proposta la tracciabilità sul latte

Chieti – “Salvare l’allevamento abruzzese si può, con l’obbligo di indicare in etichetta la provenienza del latte”.
Lo afferma Simone Ciampoli, direttore Coldiretti Abruzzo, secondo il quale le priorità da seguire per risollevare le sorti del settore zootecnico, fortemente provato dalla crisi economica,
sono la trasparenza e la tracciabilità, in modo da garantire al consumatore una giusta informazione e la possibilità di scegliere il prodotto da comprare, mozzarella o latte in
bottiglia.    

“Se si considera che la produzione di latte regionale, necessariamente limitata dalle quote latte, ammonta a circa 860.000 quintali annui, rispetto al più che doppio consumo di prodotti
caseari, si capisce immediatamente di quale portata economica stiamo parlando – dice ancora Ciampoli.

Il consumatore, certamente non per sua scelta, non sa che almeno tre confezioni su quattro di latte uht da litro non sono prodotte con latte proveniente da allevamenti regionali, e che la stessa
sorte tocca alle mozzarelle, antico vanto della tradizione casearia chietina e sulmontina. E’ una situazione assurda, che purtroppo rispecchia la realtà di numerose regioni italiane in cui
mozzarelle e formaggi vengono spacciati per italiani pur essendo prodotti con latte estero”.    

In Abruzzo sono interessati alla produzione meno di 1200 allevamenti in possesso di quote, con una produzione regionale di latte bovino che costituisce lo 0,8 per cento circa della produzione
nazionale. Secondo Coldiretti il settore ha subito in questi ultimi anni un processo di trasformazione molto rapido ed i parametri strutturali sono in continua evoluzione.

Le aziende titolari di quote sono diminuite costantemente passando da 3.500 a meno di 1200 nell’arco delle ultime sei campagne, parallelamente si è avuta una diminuzione del latte prodotto
in Regione dell’8,5 per cento, mentre la produzione media per allevamento è passata da 340 quintali a 700 quintali. In sintesi il sistema ha cercato di adattarsi a quelli che sono i
parametri europei.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento