Abbiategrasso: prima tappa Ambasciata del Gusto all’ex convento dell’Annunciata

Abbiategrasso: prima tappa Ambasciata del Gusto all’ex convento dell’Annunciata

Abbiategrasso, domenica 10 settembre 2017

Un ritorno alla grande dell’Ambasciata del Gusto, consolidata iniziativa culturale promossa dall’Associazione Maestro Martino presieduta da Carlo Cracco, che per cinque weekend porta esperti ed appassionati ad Abbiategrasso, nello splendido ex convento dell’Annunciata (via Pontida, 22), fatto erigere da Gian Galeazzo Sforza nel 1466, dove, nella suggestiva cornice del chiostro e delle sale affrescate del complesso monumentale, si svolgono tutte le attività della manifestazione.

Lorenzo Lavezzari e Haruo Ichikawa

Il primo appuntamento, sabato 9 e domenica 10 settembre, ha visto impegnati lo chef Lorenzo Lavezzari e il maestro giapponese Haruo Ichikawa, vincitori della Tuna Cusine Competition al 15° Girotonno di Carloforte, con uno spettacolare showcooking che ha fatto scoprire i sōmen, un particolare formato di pasta proveniente dal Sud del Giappone e poco conosciuta in Italia, protagonista di una ricetta gourmet apprezzata dai partecipanti alla manifestazione che ha pure l’obiettivo di fare conoscere i prodotti dello straordinario territorio del Parco del Ticino. 
Tant’è vero che la prima cena, nel ristorante didattico, dell’edizione 2017 dell’Accademia del Gusto, ha avuto come protagonisti il pesce di lago e di fiume.

 

 

Cortile_ExConventoAnnunciata

Non stiamo parlando di un vero e proprio ristorante, ma di uno spazio in cui i protagonisti sono i giovani aspiranti chef, allievi dell’Istituto alberghiero “E. Maggia” di Stresa , selezionati dallo chef resident Alessandro Manzetti. 
Questo perché “l’Associazione Maestro Martino ha lo scopo di valorizzare i giovani talenti, futuri ambasciatori della cucina italiana nel mondo, attraverso il Ristorante Didattico, un luogo dove la formazione si mette in gioco avvicinandosi al mondo del lavoro – si legge nel documento che accompagna il progetto -.

Cestini Chicnic

 

Si tratta di un’iniziativa finalizzata a promuovere e accrescere le competenze dei ragazzi con l’opportunità – difficilmente proponibile in un normale contesto scolastico – di sperimentare operativamente l’attività di ristorante. Gli studenti vivranno un’esperienza formativa unica nel suo genere con la possibilità di confrontarsi direttamente con gli chef Ambassador legati all’associazione Maestro Martino che si alterneranno ad altri chef ospiti e lavoreranno insieme ai protagonisti della produzione e della trasformazione agroalimentare del territorio.
Lo scopo di questo percorso formativo di cinque settimane è formare cuochi con una specifica conoscenza gourmet del territorio del Parco del Ticino”. Grazie a questi ragazzi, i commensali gusteranno l’eccellenza dei sapori del Ticino, trasformati in ricette gourmet e raccontati dai produttori stessi.

Tutto sotto la regia di Manzetti, che per la prima sera ha impegnato i ragazzi nella preparazione di piatti come crema di fagioli borlotti con bocconcini di storione croccanti, gnocchetti di ricotta al ragù di pesce del Ticino, riccioli di trota agli agrumi di Cannero con timballo di riso pilaf e un tortino tiepido alle nocciole.
I prossimi appuntamenti prevedono la cena al ristorante didattico sul tema “Sfumature di riso” (sabato 16) e lo showcooking “Il Ticino gluten-free” con gli chef Sabrina Tuzi e Lucia Tellone (domenica 17).
Il 23, invece, la cena è dedicata alla selvaggina e lo showcooking a “tutti i colori del parco” con Sara Preceruti.
Il 30 settembre i piatti della cena didattica sono a base di funghi e formaggi del Parco del Ticino e domenica 1 ottobre, il fingerfood gourmet di Fabiana Scarica.
Chiusura dell’evento 2017, sabato 7 con la cena didattica sul tema “Dalla Val d’Ossola alla pianura”, che sarà anche al centro dello showcooking che domenica 8 animerà Paolo Griffa, uno dei cinque giovani chef italiani finalisti al premio Bocuse d’Or.
Rispetto alle edizioni precedenti dell’Ambasciata del Gusto, le principali novità di quest’anno sono il territorio come punto di riferimento per le eccellenze agroalimentari prevalentemente del Parco del Ticino versante lombardo, ma anche di tutti i territori bagnati dal fiume, da quello montano in Svizzera, al Piemonte, fino alla Lombardia.
L’intento è valorizzare Abbiategrasso come punto strategico di connessione tra questi territori e, attraverso il Naviglio Grande, la città di Milano: collegamento che si sviluppa da secoli tramite il Ticino e i suoi affluenti come un sistema unico al mondo e determina un immenso territorio con una produzione agricola e culturale d’incredibile qualità e richiamo.
Come testimoni della ricchezza e della qualità dei prodotti del territorio, sono presenti i produttori locali, che si raccontano al pubblico, incontrano sia gli studenti che i cuochi professionisti.

Oltre alla didattica, quest’anno in collaborazione con l’Istituto Alberghiero “E. Maggia” di Stresa e al ristorante didattico, c’è la scuola di cucina per il pubblico, con focus particolare sulle famiglie. Le attività didattiche, però, sono rivolte a tutti i foodlover che vogliono vivere un’esperienza culinaria e culturale coinvolgente, in cui gli ingredienti di un territorio ricco di storia si mescolano con le abilità di cuochi e professionisti della ristorazione. I corsi hanno come scopo non soltanto la preparazione di menù per il pranzo, ma anche di merende per i bambini, gustose ed equilibrate a livello nutrizionale, da consumare poi negli spazi dell’ex Convento dell’Annunciata. L’obiettivo dei laboratori è promuovere, attraverso la cucina, il consumo responsabile degli ingredienti del territorio, per una sana alimentazione e la sostenibilità delle aziende agricole locali.
Confermata, poi, la formula dello chic-nic (saltato questa volta per la pioggia che non ha permesso di utilizzare il cortile del convento), con i cestini gourmet preparati dai ragazzi del ristorante didattico, e il brunch con taglieri di formaggi e salumi del Consorzio del Parco del Ticino, il tutto accompagnato e valorizzato da eccellenti vini delle cantine partner del progetto.
Il programma dettagliato è disponibile sul sito www.ambasciatadelgusto.it.

Ambasciata del Gusto
Ex Convento dell’Annunciata
via Pontida, 22
20081 Abbiategrasso MI
eventi@freedot.it

 

Associazione Maestro Martino
Via Paolo Lomazzo, 11 
20154 Milano (Mi)
Tel: +39 02.36553426
info@maestromartino.it

 

Maria Michele Pizzillo
Newesfood.com

 

Leggi Anche
Scrivi un commento