A Cremona già si pensa alla ” Torrone & Torroni”

A Cremona già si pensa alla ” Torrone & Torroni”

Mancano ancora diversi mesi alla Festa del Torrone, che si svolgerà dal 18 al 20 novembre, eppure a Cremona l’organizzazione è già in
moto perché questo che è diventato un appuntamento nazionale -non sarebbe fuori luogo dire internazionale- sia ancora più suggestivo di quello dello scorso anno.

Già ha un tema: arte e territorio, volendo in questo modo dimostrare come il binomio sia molto legato indipendentemente dal tipo dell’arte
praticata. Fare il torrone come qui, nella pianura padana, viene fatto è un’arte che è riconosciuta in tutto il mondo. Territorio si in quanto per fare il torrone occorre
prevalentemente lo zucchero e questa materia prima come si ricava se non, oltre ché dalla canna, dalla barbabietola? Si tratta di un appuntamento che tende anche a esaltare pertanto anche
il lavoro: quello dei fabbricanti del torrone e dei contadini che offrono il… materiale per avere quella delizia che in tutto il periodo dell’anno ma prevalentemente nelle feste di Capodanno
nessuno vuole farsi mancare.

Siamo, con quella di quest’anno, alla quarta edizione. Lo scorso anno nelle piazze e nelle strade della bella città 100 espositori presentarono il meglio della propria produzione per un
totale di oltre 24 tonnellate di torrone. I visitatori -provenienti da ogni angolo d’Italia, ma anche stranieri- superarono i 100 mila. La kermesse di quest’anno dovrebbe (durante i due giorni
oltre ad attrazioni e spettacoli si svolgeranno tavole rotonde e dibattiti) far segnare un nuovo primato essendo Cremona anche un centro vitale coi suoi monumenti e la sua anima – il PO- dove
sono state scritte tante pagine della nostra storia.

Informazioni: www.festadeltorronecremona.it

Bruno Breschi

Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento