56° Edizione: «Autunno Doc a Pavia»

 

Lunedì 15 settembre 2008 ha chiuso i battenti la 56a edizione di Autunno Doc a Pavia, il tradizionale appuntamento enogastronomico organizzato da PAVIAMOSTRE, l’Azienda
Speciale della Camera di Commercio di Pavia con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, della Regione Lombardia, della Provincia di Pavia e il
contributo di Banca Centropadana.

L’obiettivo principale della Camera di Commercio di Pavia è e continuerà a essere nei prossimi anni quello di rendere Autunno Doc a Pavia la manifestazione di punta
per la promozione dell’alta qualità delle eccellenze tipiche dell’enogastronomia pavese, meta di espositori selezionati e di pubblico amante del cibo genuino e del
buon vino. E ancor più in questo periodo in cui la crisi economica internazionale non esclude più alcun settore, molto coraggiosamente Autunno Doc è stato
realizzato dando continuità a una tradizione lunga più di mezzo secolo.

L’affluenza di pubblico è stata molto numerosa durante le cinque giornate della manifestazione. I visitatori hanno potuto degustare i prodotti tipici offerti dai migliori
espositori presenti a Palazzo Esposizioni allestito quest’anno con uno stile pratico ed elegante per consentire di vivere al meglio le numerose iniziative organizzate ad hoc per
questo tradizionale appuntamento con la “buona cucina” pavese e lombarda.

La serata inaugurale dell’11 settembre ha visto la partecipazione delle autorità locali e dei rappresentanti dei numerosi consorzi delle eccellenze pavesi oltre che di un
folto pubblico che ha potuto apprezzare fin da subito le nuove iniziative in programma.

Dopo il taglio del nastro da parte del Dott. Piero Mossi, Presidente della Camera di Commercio di Pavia, Autunno Doc ha preso il via con tutte le iniziative previste in programma, a
partire dall’incontro tra il pubblico e il noto giornalista enogastronomico Paolo Massobrio, che alle 19 si è svolto nell’elegante salotto allestito presso
l’Area Degustazioni.

Contemporaneamente sono iniziate le degustazioni di Salumi&Formaggi che hanno riscosso grande apprezzamento da parte del pubblico, grazie all’alta qualità dei prodotti
offerti a un prezzo davvero modico.

Come ogni anno il Salone dei Risotti ha avuto ogni sera il tutto esaurito grazie ai ristoratori selezionati che hanno proposto al pubblico le migliori ricette della tradizione risicola
pavese e lombarda abbinate a selezionati vini dell’Oltrepò Pavese.

Per non parlare delle Cene al Ristorante svoltesi ogni sera nell’elegante Salone Ristorante al primo piano, dove gli chef dei migliori ristoranti selezionati hanno dato il meglio
della loro arte culinaria preparando ogni sera menù raffinati e gustosi secondo la migliore tradizione pavese e lombarda.

La nuova iniziativa FormagginCascina allestita in una tenso-struttura nell’area esterna di Palazzo Esposizioni ha dato l’opportunità di acquistare formaggi tipici e
latte fresco direttamente dai produttori caseari locali, con conseguente risparmio e garanzia di qualità per i visitatori presenti in mostra.

Altra iniziativa che ha riscosso molto successo è stata Gustando… si impara il corso gratuito in cinque lezioni per aspiranti assaggiatori di vino, curato dalla
delegazione di Pavia della Fisar, Federazione Italiana Sommelliers Albergatori e Ristoratori. A questa interessante iniziativa hanno partecipato ogni sera una quarantina di persone
seriamente interessate a cominciare o approfondire la conoscenza dei vini e il giusto metodo per degustarli.

Come sempre i laboratori delle Fattorie didattiche hanno proposto interessati e utili momenti di apprendimento e divertimento per la gioia dei bambini che vi hanno partecipato. Una
iniziativa ormai consolidata che di anno in anno vede crescere il numero dei partecipanti.

Nelle giornate di sabato e domenica, grandi e piccini hanno potuto ammirare gli splendidi esemplari di bovini della razza Frisona e la sfilata dei cavalli Haflinger organizzate da
Pavialleva. Per non parlare del successo ottenuto dalla esposizione di meravigliosi conigli e coniglietti nell’area esterna di Palazzo Esposizioni. Oltre ai conigli anche i
numerosi esemplari di pecore (anche nere), capre e maialini hanno fatto la gioia dei più piccoli.

Un particolare ringraziamento va tributato alla Banca Centropadana che con il suo contributo ha reso possibile la migliore organizzazione della manifestazione per la soddisfazione del
pubblico, degli espositori e dell’Ente organizzatore.

Ringraziamo inoltre i due media partner Gammaradio Pavia (FM 87.9 – 99.3) e Radio Ticino Pavia (FM 91.8 – 100.5), che hanno offerto ai rispettivi bacini di utenza
aggiornamenti e collegamenti in tempo reale da Palazzo Esposizioni, comunicando giorno per giorno le iniziative in corso e intervistando i protagonisti della manifestazione.

Infine, riteniamo giusto segnalare come la concomitanza temporale di altri eventi abbia rallentato l’afflusso dei visitatori in particolare nella serata di domenica 14 settembre,
e siamo pronti a collaborare al meglio con le altre istituzioni alla preparazione del programma di eventi pavesi del 2009, con l’obiettivo comune di proporre ai cittadini e ai
turisti una migliore offerta di intrattenimento e di svago tra cultura, enogastronomia, arte e quant’altro di meglio Pavia e il suo territorio possano offrire.

Abbiamo quindi il piacere di annunciare che la prossima edizione di Autunno Doc a Pavia sarà spostata alla fine di settembre 2009, appena stabilite sarà nostra premura
comunicarvi le nuove date della manifestazione.

Non ci resta che ringraziarvi per l’attenzione e lo spazio dedicatoci e vi aspettiamo ancora più numerosi ad Autunno Doc a Pavia 2009!

 

Leggi Anche
Scrivi un commento