Zenato vince il premio “7 terroir vincenti” per la Valpolicella

Zenato vince il premio “7 terroir vincenti” per la Valpolicella

L’azienda vitivinicola Zenato ha ricevuto oggi il premio “7 terroir vincenti” per la Valpolicella, istituito da Confindustria e Gambero Rosso. L’iniziativa nasce
dall’individuazione di 7 zone vitivinicole che hanno saputo creare valore aggiunto in termini economici e d’immagine per il Paese e dei loro imprenditori che hanno colto la sfida della
competitività internazionale, producendo grandi vini apprezzati in tutto il mondo.

“Per noi è veramente un onore – dichiara Nadia Zenato, responsabile commerciale dell’azienda – poter rappresentare una zona vinicola come la Valpolicella, che è il cuore della
nostra produzione, una terra da cui nasce un vino di grande tradizione e notorietà come l’Amarone e dove produciamo con successo il Ripassa, un Valpolicella doc Superiore nato
dalla migliore selezione di Valpolicella, ripassata sulle vinacce dell’Amarone”. Proprio quest’anno la Zenato festeggia i 20 anni del Ripassa, con una maestosa Salomon da 18 litri, cuvée
delle migliori annate, esposta a Vinitaly (Pad. 4 Stand G1-G2).

Il vigneto Zenato si trova nel territorio della Valpolicella Classica, a Sant’Ambrogio: trentacinque ettari di terreno che ospitano le varietà tipiche della Valpolicella, Corvina,
Rondinella e Oseleta, alla base dell’Amarone. Un vino che trabocca di aromi e sensazioni ed è oggi considerato unanimemente il più pregiato fra i vini veronesi e uno dei
più importanti vini rossi italiani.

L’Amarone Riserva Sergio Zenato ha un ruolo unico e complesso nella storia della famiglia. Frutto di un’intuizione condivisa da Sergio Zenato con la moglie Carla, esso nasce dal desiderio di
dare il giusto risalto all’identità di un territorio e far apprezzare con cura dedicata particolari annate eccellenti. Le uve vengono selezionate per pianta nei vigneti nel comune di
Sant’Ambrogio di Valpolicella. Solo l’esperienza e l’intimo rapporto con il vigneto permettono di capire quando una vendemmia può diventare Riserva e ogni volta questa intuizione
dà vita a vini che esprimono emozioni inedite, originali, esclusive. 

La vendemmia del 1980, la prima a portare la firma sull’etichetta; successivamente l’83 poi l’85, ‘86, ‘88, ‘90, ‘93, ‘95, ‘97, ‘98, 2000, 2001, 2003, 2004 ed
infine l’ultima 2005. Tutte annate d’eccellenza che sono il frutto più nobile della passione con cui l’azienda Zenato coltiva questa terra e le sue vigne.

L’azienda vitivinicola Zenato è nata nel 1960 per opera di Sergio Zenato nel cuore della Lugana a Peschiera del Garda e si è poi ampliata poi in Valpolicella a Sant’Ambrogio del
Garda. Oggi l’azienda, con i suoi 75 ettari che ospitano i vitigni di Trebbiano di Lugana, Corvina, Rondinella e Oseleta, prosegue grazie alla moglie Carla e a i figli Alberto e Nadia, che
hanno consolidato e ampliato il progetto iniziato da Sergio Zenato. www.zenato.it

ZENATO festeggia a Vinitaly 2012 i 20 anni del Ripassa Valpolicella Doc Superiore con un’esclusiva Salomon di 18 litri
Allo stand “fiorisce” L’Albero della Vite per sostenere l’Onlus Spirit in Dance
Verona, 25-28 marzo 2012 – Padiglione 4 Stand G1-G2

Zenato dedica il Vinitaly 2012 ad un grande anniversario che celebra il territorio del Valpolicella: i 20 anni della Ripassa Valpolicella Doc Superiore Zenato. Una maestosa bottiglia da
18 litri, una Cuvée delle migliori annate, riassume la passione e la costante sperimentazione enologica che hanno segnato le tappe del successo Zenato. Creata per l’occasione,
potrà essere “autografata” dai visitatori e acquistata dal suo più grande estimatore. Il ricavato della vendita andrà in beneficenza.


RIPASSA VALPOLICELLA DOC SUPERIORE

Un grande vino nato negli anni ’90 quando Sergio Zenato, di ritorno con la moglie Carla da un viaggio negli Stati Uniti, ha intuito la necessità di un vino con una struttura più
importante rispetto al Valpolicella, ma meno complesso dell’Amarone, che esaltasse in pieno le potenzialità del territorio con il vigneto Costalunga e le uve Corvina e Rondinella.

Ed è così che Sergio Zenato ha colto la sfida: ha riscoperto un metodo antico della Valpolicella ormai in disuso, il ripasso, e ha creato per primo un grande vino, oggi una
Denominazione di Origine Controllata, conosciuto ed apprezzato in oltre 65 paesi nel mondo.

A coronare il successo, è giunto a novembre 2011 l’importante riconoscimento di Wine Spectator che ha selezionato il RIPASSA VALPOLICELLA DOC SUPERIORE 2007 di Zenato tra i 100 migliori
vini al mondo, meritando la 48esima posizione con 92 punti.

“Sono fiera di festeggiare l’Anniversario dei 20 anni del nostro Ripassa – dichiara Nadia Zenato, responsabile commerciale dell’azienda – un’etichetta emblematica della nostra passione,
dell’eccellenza del nostro operare e di una zona vinicola come la Valpolicella in cui abbiamo sempre creduto e investito da oltre 50 anni. Mio padre – prosegue – è stato un grande
pioniere con un approccio enologico molto evoluto, proponendo per primo sul mercato, quando nessuno ancora ci credeva, negli anni ‘60 il Lugana e negli anni ‘90 il Ripassa. Ancora
oggi noi investiamo sul nostro territorio in un concreto progetto d’innovazione, nel rispetto assoluto delle nostre tradizioni e di quanto la nostra famiglia ha fatto negli anni”.

A Vinitaly, il Ripassa Valpolicella DOC Superiore è presente con l’annata 2008 e l’anteprima del 2009. Accanto, i grandi vini dell’azienda: la nuova annata 2011 del Lugana Doc Santa
Cristina, Lugana Doc Sergio Zenato 2009, Cresasso Corvina Veronese 2006, Amarone della Valpolicella doc Classico 2007, Amarone della Valpolicella Doc Riserva Sergio Zenato 2005 e anteprima
2006, Recioto della valpolicella DOC classico 2007.

Zenato è inoltre protagonista nei più importanti eventi paralleli alla manifestazione:

  • OperaWine – sabato 24 marzo 2012, ore 18.00/20.00, Palazzo della Ragione, postazione n. 23. Grand Tasting di caratura internazionale organizzato da Veronafiere in collaborazione con
    Wine Spectator. Zenato sarà presente con Amarone della Valpolicella Doc Classico 2007.
  • Degustazione “80, 90, 2000: Trent’anni di Amarone d’Arte” – martedì 27 marzo, ore 10.30, Vinitaly, Sala Argento-Palaexpo- ingresso a2. Le 12 Famiglie dell’Amarone celebrano il
    mito della Valpolicella con una degustazione storica condotta da Ian D’Agata. Zenato sarà presente con Amarone della Valpolicella Doc Classico Riserva Sergio Zenato annata 1998.
  • Edizione speciale del Gambero Rosso con la degustazione dei Tre Bicchieri® – domenica 25 marzo, ore 10.30/16.30, Vinitaly, Sala Argento-Palaexpo. Zenato sarà presente con il
    Lugana Doc Sergio Zenato 2008.

  • Taste Italy – 25-28 marzo, Vinitaly,Galleria del Pad.10/11. Degustazione organizzata Daniele Cernilli che vede presenti le 100 più importanti e rappresentative aziende
    vitivinicole. Zenato sarà presente con l’Amarone della Valpolicella Doc Classico 2007.

Fuori Vinitaly

  • La Poesia della Terra – Degustazione Zenato – Lo Scrittoio, Corso Porta Borsari, 18 Verona. 24-25 marzo ore 11.30/13.00 e 18.00/20.00, 26-27-28 marzo ore 18.00/20.00 . In degustazione: Brut
    Lugana Metodo Classico Zenato, Lugana Santa Cristina 2011 Zenato, Cresasso Igt Corvina Veronese 2006, Lugana Sansonina 2011.

L’ALBERO DELLA VITE

Vinitaly è anche l’occasione per sancire il legame che da anni unisce la famiglia Zenato a Fra Michael e all’onlus Spirit in Dance di cui è fondatore. Nasce così: l’Albero
della Vite, che “fiorirà” ad ogni donazione. A fronte di un’offerta minima di 25 euro, il donatore riceve uno speciale braccialetto Africa realizzato da Nadia Zenato
(www.nadiapensieri.it) e l’albero si arricchisce di un grappolo d’uva simbolico. I proventi saranno devoluti a Spirit in Dance per portare a compimento l’ampliamento dell’ospedale di Cumura in
Guinea Bissau.

L’Associazione Onlus Spirit in Dance sostiene, organizzando eventi di musica e spettacolo, le missioni in Guinea Bissau del Centro Missionario Francescano Veneto. Tra i fondatori, Fra Michael
Daniels, punto di riferimento e leader carismatico, e Marco Zanin, presidente dell’Associazione (www.abbracciocompany.com).

L’azienda vitivinicola Zenato è nata nel 1960 per opera di Sergio Zenato nel cuore della Lugana a Peschiera del Garda e si è poi ampliata poi in Valpolicella a Sant’Ambrogio del
Garda. Oggi l’azienda, con i suoi 75 ettari che ospitano i vitigni di Trebbiano di Lugana, Corvina, Rondinella e Oseleta, prosegue grazie alla moglie Carla e a i figli Alberto e Nadia, che
hanno consolidato e ampliato il progetto iniziato da Sergio Zenato. www.zenato.it

www.zenato.it

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento