Yogurt, probiotici e simbiotici: arriva la guida INRAN per il mondo del latte

Yogurt, probiotici e simbiotici: arriva la guida INRAN per il mondo del latte

Il latte è una delle presenza fisse della tavola degli italiani, sia in forma diretta che tramite i suoi derivati. Probiotici, prebiotici, simbiotici, latti fermentati non sono
più una novità, ma un elemento comune dell’alimentazione moderna.

Tuttavia, non sempre alla familiarità corrisponde la conoscenza o la corretta gestione alimentare di tali prodotti.

In aiuto del consumatore, arriva così “Latte e prodotti funzionali”, guida creata dall’INRAN (Istituto Nazionale  per la Ricerca in materia di Alimenti e Nutrizione) e presentata al
Senato dal presidente Carlo Cannella.

Formati, confezioni, ingredienti, indicazioni in etichetta, inclusi il valore energetico, i grassi, le fibre, e gli altri valori nutrizionali: tali informazioni sono inserite nella guida,
espresse in un linguaggio chiaro ma dai contenuti esaurienti. Così, il lettore potrà sfruttare più consapevolmente latte e derivati.

Commenta il presidente Cannella: “Il latte è un alimento importante per l’alimentazione umana di tutti i giorni. È una fonte di nutrimento difficilmente sostituibile e non solo:
il latte e i suoi derivati fermentati contengono composti ad azione protettiva per il nostro organismo”. Se assunti in maniera bilanciata, tali elementi “Possono anche contribuire al nostro
benessere”.

Nasce per questo la monografia “Latte e prodotti funzionali: la nuova generazione”, studio che mira a raccogliere, selezionare e illustrare l’informazione scientifica relativa a questi
alimenti, “Per dare alla comunità scientifica, ai media e ai consumatori notizie affidabili, aggiornate e chiare”.

SCARICA la guida (dal sito www.assolatteyogurt.it )

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento