Women & Technologies® 2009: la tecnologia è donna

Women & Technologies® 2009: la tecnologia è donna

Se è vero che esistono eccellenti esempi di donne presidenti o primi ministri, manager o stiliste – e proprio in questi giorni è per la prima volta donna il Premio Nobel
nell’economia – anche il campo della tecnologia è una straordinaria testimonianza di talento al femminile.

Nell’Anno Europeo dedicato a creatività e innovazione Milano si anima con la seconda edizione della conferenza internazionale “Women&Technologies®”(lunedì 9 novembre,
ore 9.30-18.00: ingresso libero su prenotazione a www.womentech.info – clicca qui di seguito per scaricare il programma) e del premio “Le Tecnovisionarie®” (clicca qui di
seguito per scaricare l’elenco delle candidate selezionate).

CHI

Al centro le persone, con le proprie esperienze e il loro bagaglio professionale e culturale. Tra le altre: Daniela Bellomo, Director Biotechnology Transfer Centre – San Raffaele
Biomedical Science Park; Maria Grazia Filippini, Vicepresidente Sun Microsystems Italia; Patrizia Greco, Ad Olivetti – Gruppo Telecom Italia; Ouejdene Mejri (Tunisia), ricercatrice
Politecnico di Milano; Letizia Melina, Responsabile Innovazione digitale MIUR; Alessandra Perrazzelli, CEO Intesa Sanpaolo Eurodesk; Isabella Rauti, Capo dipartimento Pari
Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri; Serenella Sferza (USA), Co-director MIT Italy Program. Ma non mancheranno gli uomini, a rafforzare la presenza e
l’incisività femminile. Tra gli altri: Yves Confalonieri, Direttore R.T.I. Interactive Media;Bruno Siciliano, Professor of Control and Robotica – Università degli Studi di
Napoli Federico II; Michele Vianello, Direttore Generale Parco Scientifico e Tecnologico di Venezia (VEGA) (programma completo in allegato e
su www.womentech.info). Ideatrice e Chairperson della conferenza è Gianna Martinengo, che dichiara: “Le donne, portatrici di una visione sempre attenta alla persona e alle
componenti umanistiche di ogni problema possono dare un contributo originale all’innovazione. Innovazione  che va intesa come la capacità di includere punti di vista diversi per far
emergere nuove domande e nuove soluzioni”. 

PERCHÈ

Tre domande guideranno il dibattito:·              

  • Non solo tecnologie ma persone: quali competenze e professionalità sono necessarie per far fronte alla trasformazione dei modelli organizzativi, economici e comunicativi a cui
    assistiamo? 

  • La trasversalità delle tecnologie può renderle l’ideale terreno d’incontro delle diverse discipline, quelle formali e quelle umanistiche? 

  • Come motivare i giovani, la “generazione 2015”, verso scelte professionali fondate su questa trasversalità?   

DOVE

Ospiterà la conferenza il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, partner del progetto. Rappresentare un luogo fondamentale per la comprensione dei fenomeni scientifici e
del loro impiego tecnologico e pratico: è questa la missione del Museo milanese dedicato al genio di Leonardo da Vinci. 

LE TECNOVISIONARIE

Nell’ambito della giornata (cena di gala con ingresso su invito) sarà assegnato il premio “Le Tecnovisionarie®” 2009. Un riconoscimento dedicato a donne capaci di “inventare il
futuro” creando tecnologie: l’anno scorso sono premiateFiorella Operto (Associazione Scuola di Robotica, Genova), Nik Nailah Binti Abdullah (National Institute of Informatics,
Tokyo) e Fiorina Facchinetti Berti (Presidente Faber System S.r.l.), rispettivamente come vincitrice, premio speciale e segnalazione. Le tecnovisionarie 2009 sono state proposte e
votate sul web (www.womentech.info) e le vincitrici usciranno dall’ultima selezione composta da una qualificata giuria (clicca qui di seguito per scaricare l’elenco dei giurati). 

365 GIORNI ALL’ANNO

“Women&Technologies®” e il premio “Le Tecnovisionarie®” non sono un evento di un giorno. Oltre al lavoro portato avanti dall’organizzazione, già dalla prima
edizione sono stati aperti gruppi dedicati sui principali social network e la rete di professionisti ed esperti intorno al tema cresce di giorno in giorno: un laboratorio fisico e virtuale sui
temi della ricerca, dello sviluppo tecnologico e dell’innovazione.

Leggi Anche
Scrivi un commento