Nutrimento & nutriMENTE

Vino Nobile, una vendemmia da 5 stelle

Vino Nobile, una vendemmia da 5 stelle

By Redazione

Una vendemmia di primo livello: 5 stelle, il massimo punteggio possibile. Questo il valore della vendemmia 2012 del Vino Nobile, certificato da una squadra di enologi guidata dal maestro
Riccardo Cotarella.

Il giudizio è stato evento finale di una serie di manifestazioni legate all’Anteprima del Nobile, ospitata a Montepulciano. Chiaro il giudizio di Cotarella: i risultati sono merito della
fusione tra natura ed uomo, perchè “Il vino è come un tavolo, senza gambe non può stare in piedi e in annate così incerte dal punto di vista climatico e’
l’intervento dell’uomo che fa la differenza e mi sento di dire che a Montepulciano questo succede ormai costantemente”.

Dato il giudizio lusinghiero, non stupisce la soddisfazione di Federico Carletti, presidente del Consorzio del Nobile: “Questo giudizio di massima qualità mi fa particolarmente piacere
perchè in sei anni del mio mandato siamo riusciti come Consorzio a far passare un messaggio di continuità qualitativa, certificata non solo dalle stelle alle annate, ma anche dai
dati di mercato che ormai da qualche anno ci vede senza giacenze nelle nostre cantine, dato questo che in un periodo così particolare a livello economico dimostra quanto il nostro
sistema abbia funzionato e continui a funzionare”.

Matteo Clerici

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: