Vini d’Italia

Vini d’Italia

Vini d’élite per festeggiare a tavola i 150 dell’Unità d’Italia. A breve saranno così selezionate 40 bottiglie (20 di bianco e 20 di rosso) provenienti da vitigni nazionali
e che saranno consegnate al Presidente Napolitano durante le celebrazioni.

Il vino patriottico è un’iniziativa di Veronafiere e che ha ricevuto il plauso degli addetti ai lavori, in prima fila Assoenologi. Spiega il direttore generale Giuseppe Martelli: “I vini
segnalati da ogni regione attraverso il rispettivo assessore regionale all’agricoltura sono stati successivamente valutati da un’apposita commissione formata da qualificati enologi nominati
dalla nostra associazione che ha provveduto a selezionarli, stabilendo le percentuali in cui ogni prodotto sarebbe rientrato nelle bottiglie celebrative”. E’ anche giusto ricordare come, in
particolare, “Il vino bianco rappresenta una sapiente selezione di vini ottenuti da uve autoctone vendemmiate nel 2009, che non hanno subito alcun passaggio in legno. Mentre il vino rosso nasce
da vini ottenuti in annate comprese tra il 2005 e il 2009, anche affinati in legno”.

Dopo la consegna al Presidente della Repubblica, le 40 bottiglie diventeranno una sorta di “tesoro nazionale”, ceduto come omaggio e segno di stima ai grandi del pianeta.

Chiude Ettore Riello, presidente di Veronafiere-Vinitaly: “Le bottiglie di ‘Vino bianco d’Italia e di ‘Vino rosso d’Italia sono le uniche ufficiali delle celebrazioni dei 150 anni
dell’Unità d’Italia, approvate dalla presidenza della Repubblica e istituzionalizzate dal Consiglio dei ministri”.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento