Vertenza Bluradia, incontro con le istituzioni abruzzesi e marchigiane

Teramo, 13 Dicembre 2007 – Incontro con le istituzioni, questo pomeriggio, in Provincia, per esaminare la situazione della Bluradia Italia di Colonnella, che ha ha comunicato
l’intenzione di voler cessare l’attività; per i dipendenti, come noto, si prospetta l’ipotesi della mobilità, sono a rischio 200 posti di lavoro, nel corso dell’incontro, una
rappresentanza dei lavoratori ha manifestato davanti alla sede dell’ente.

Le istituzioni – erano presenti il presidente Ernino D’Agostino, l’assessore alle Attività Produttive Orazio Di Marcello, l’assessore regionale al Lavoro Fernando Fabbiani, l’assessore
al Lavoro della Provincia di Ascoli Piceno Emidio Mandozzi, l’assessore al Lavoro della Regione Marche Ugo Ascoli, il sindaco del Comune di Colonnella Marco Iustini – , hanno ribadito la
massima disponibilità a seguire con attenzione tutti gli sviluppi della vicenda e le possibili soluzioni a garanzia degli impegni precedentemente assunti dall’azienda nei confronti dei
lavoratori.

Erano presenti, oltre ai rappresentanti istituzionali citati, il responsabile del Servizio relazioni industriali Paolo Rota con Pierluigi Babbicola; per la Bluradia Italia S.r.l., il direttore
generale Francesco Dattoli, assistito da Nicola Di Giovannantonio e Luciano De Remigis, rispettivamente direttore e vice direttore di Confindustria Teramo; la Rsu aziendale assistita da Franco
Di Ventura (Cgil Teramo), Paolo Guglielmi (Cisl di Ascoli Piceno), Luciano Biancucci (Cgil di Ascoli Piceno), Alessandro D’Isabella (Uil) e Giampiero Dozzi (Cgil Teramo).

Leggi Anche
Scrivi un commento