Nutrimento & nutriMENTE

Veneto: nata l'intesa programmatica dell'alto vicentino

By Redazione

Recoaro Terme – «Un ottimo strumento di programmazione decentrata per fare sinergia, con la Regione da un lato e le organizzazioni economiche e sindacali territoriali dall’altro,
nell’ottica di sostenere lo sviluppo locale» con queste parole l’assessore regionale alle politiche economiche Fabio Gava ha «promosso» l’Intesa Programmatica d’Area (IPA)
dell’Alto Vicentino, presentata oggi a Recoaro Terme. L’intesa raggruppa 26 comuni dell’area, tre Comunità Montane e 11 sigle in rappresentanza delle organizzazioni economiche e dei
sindacati. «Si tratta – ha detto Gava – di una positiva evoluzione dell’esperienza dei Patti Territoriali che può cogliere l’opportunità che la Regione offre agli enti
pubblici locali e alle parti economiche e sociali di partecipare alla programmazione regionale, attraverso la definizione di accordi e la formulazione di proposte mirate allo sviluppo
socio-economico di aree territoriali sub-regionali omogenee».

«Questa – ha aggiunto Gava – è un’IPA che nasce sotto ottimi auspici, anche per le sue dimensioni che corrispondono a quelle che la Regione ritiene opportune e cioè un
bacino sovracomunale composto da circa 200 mila abitanti». Alle IPA è richiesto, pur nell’autonomia associativa dei sottoscrittori, che siano attivate in aree che presentino un
elevato grado di omogeneità dal punto di vista socio-economico, ma che rappresentino allo stesso tempo un territorio sufficientemente ampio, tale da poter essere soggetti autorevoli
rispetto al processo di programmazione regionale e tale da consentire l’espressione di strategie condivise di medio-lungo periodo. La funzione delle IPA è particolarmente importante per
la definizione di progetti integrati con un bacino di utenza sovracomunale; di interventi che coinvolgano permanentemente più soggetti e più comuni fin dalla fase di ideazione; di
infrastrutture orientate allo sviluppo capaci di produrre effetti di occupazione e di reddito tangibilmente misurabili. Nel Veneto i territori che attualmente hanno intrapreso o completato
l’iter per il riconoscimento regionale in IPA sono 22.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: