Veneto: Alla fiera del riso di Verona, un laboratorio “Made in Latina”

Veneto: Alla fiera del riso di Verona, un laboratorio “Made in Latina”

Roma – Una cena laboratorio ‘Made in Latina’, nata per promuovere la conoscenza delle eccellenze enogastronomiche del territorio pontino, è stata organizzata da “L’Associazione
agroalimentare in rosa” con la collaborazione dello chef Massimiliano Sepe e dell’Istituto alberghiero di Formia, all’interno della 43/ma Fiera internazionale del riso di Isola della Scala, in
programma fino all’11 ottobre a Verona. Ne dà notizia un comunicato.   

La cena, proposta in forma di laboratorio all’interno del Risitaly (momento che prevede l’alternarsi ai fornelli di cuochi provenienti da diverse regioni
italiane, chiamati a preparare piatti a base di riso secondo ricette tradizionali o rivisitazioni), è stata allestita dal cuoco fondano Sepe, con l’aiuto degli allievi Celletti, Andrea
Risivi e Angelo Borreli della III Cuc B e Stefano Antogiovanni e Davide Capoluongo della III Cuc D, accompagnati dal prof. Domenico Castaldo. Il menu realizzato ha coniugato i prodotti tipici
della provincia di Latina con il riso Vialone Nano, e le singole pietanze, preparate in diretta nella sala, sono state presentate, descritte e correttamente abbinate ai vini.

A comporre il menu sono stati i fiori fritti in tempura di riso con ricotta di bufala ed alici di Gaeta, con riduzione di Nero Buono di Cori e pomodorini confit, il riso Vialone Nano al triplo
pomodoro con polentina di riso al pecorino, il maiale Nero Casertano: il filetto , la polpetta e la cotoletta, il finto uovo ed il tartufo il budino di ricotta di bufala, le arance bionde fondane
semiconfit e riso Vialone Nano croccante. In abbinamento sono stati proposti in degustazione dei vini a base di uve Bellone, Nero buono di Cori e Shiraz.   

Dato l’ampio successo tra il pubblico intervenuto, il laboratorio ‘made in Latina’ sarà ripetuto una seconda volta il 9 ottobre.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento