Vendite al dettaglio: si aggrava la crisi dei consumi

Lo spazio per le illusioni di un repentino cambio di rotta è ormai del tutto esiguo. Il dato di oggi è, infatti, la conferma di quanto già anticipato dall’ultimo ICC –
Indicatore dei Consumi Confcommercio – che registrava una situazione decisamente critica sul versante della domanda per consumi delle famiglie: questo il commento dell’Ufficio Studi di
Confcommercio sull’andamento delle vendite al dettaglio relative al mese di marzo 2008 registrato dall’Istat.

Questa situazione riguarda ormai gran parte dei settori, con punte particolarmente negative nell’alimentare e nell’abbigliamento, e interessa oltre alle imprese di minori dimensioni anche parte
della distribuzione organizzata che sta registrando tassi di incremento delle vendite, in valore, più contenute rispetto ai periodi precedenti.

Leggi Anche
Scrivi un commento